Categories Cocktails I.B.A.

Cocktail Aviation

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
AVIATION 
Anytime

4,5 cl Gin
1,5 cl Maraschino
1,5 cl Succo di limone
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio.
Shake. Filtrate in coppetta cocktail ben fredda.

I Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987

I 50 Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Storia
La storia del Cocktail Aviation è una storia di abbandono e di abuso, riabilitazione e redenzione, e molte polemiche.
Secondo Imbibe David Wondrich l’Aviation è stato inventato intorno il 1911

Hugo Ensslin pubblicò per la prima volta la formula per l’Aviation nel 1916, combinando due parti di gin, una parte di succo di limone, e due dashes di maraschino e crème de violette.
La sfortuna arrivò nel 1930, quando il libro Savoy Cocktail Book tolse la crème de Violette dalla bevanda. Il Cocktail è stato trasformato in quell’istante in una bevanda fortemente acida, con un sentore molto aggressivo di succo di limone, il liquore maraschino assertiva. La tonalità blu che ha suggerito il suo nome era scomparsa. La Crème de Violette, dato il suo uso sempre più raro, scomparve dagli Stati Uniti nel 1960.

L’Aviation ottenebrato è stato rilasciato dal carcere dei cocktail nel 2007 quando il molto floreale Rothman e Winter crème de Violette è riapparso sul mercato statunitense, e la possibilità rinnovata di rendere l’Aviation lungo le linee della ricetta originale di Ensslin.

Così, l’arrivo della crème de Violette ha fatto dell’Aviation il fulcro di una robusta conversazione più ampia sul fatto che le ricette dei cocktail, in particolare le ricette di prima pubblicazione, dovrebbero essere considerate legge, o semplicemente delle linee guida, dalle quali possiamo cambiare le proporzioni, per aggiungere, sottrarre. Può un cocktail evolversi di là della sua definizione originale? Deve essere considerato un cocktail completamente diverso?.

Questa la ricetta originale:

The Aviation Cocktail

2 oz London Dry gin (Plymouth or Bombay Dry)
½–¾ oz fresh lemon juice
¼ oz maraschino liqueur (Luxardo)
¼ oz crème de violette (Rothman & Winter)

Shake with ice, strain into a well-chilled cocktail glass. Garnish with brandied cherry.

Share
Published by
Andrea Marangio
Tags Aviation Cocktail ricetta storia

Recent Posts

  • Interviste

Intervista a Gabriele Rondani di Rinaldi1957

Intervista in esclusiva a Gabriele Rondani di Rinaldi1957 per BarmanItalia 1 - Ciao Gabriele, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad…

Maggio 19, 2019 11:02 pm
  • Cocktails Video

Pietrasanta da bere: Bar Avio

Torna Pietrasanta da bere, che per questa edizione punta sulla qualità a km0 grazie alla partnership con Tuscan Spirits. Noi…

Maggio 19, 2019 12:19 am
  • Miscelazione

Il bicchiere highball

Gli highball sono una categoria di cocktail semplice, comunemente con solo due ingredienti: uno spirito e un sodato, serviti in…

Maggio 18, 2019 8:31 am
  • Interviste

Lo scrittore si racconta: intervista a Marco Garino

Ci racconti la tua storia personale, chi è Marco Garino? Sono un intramontabile positivo sempre appassionato per quello che faccio.…

Maggio 16, 2019 11:25 pm
  • mixologist in evidenza

Beerologism, ovvero la sperimentazione della birra a Lovecraft Firenze

Love Craft a Firenze si è affermato così velocemente durante il primo anno d'esistenza da meritarsi già l’appellativo di locale…

Maggio 15, 2019 11:23 pm
  • Miscelazione

Il gusto umami nei cocktails

Umami è una parola giapponese che è stata coniata nel 1908 da un chimico dell'Università di Tokyo chiamato Dr. Kikunae…

Maggio 14, 2019 11:42 pm

This website uses cookies.