Contratto con i fornitori di bevande e cibo

///Contratto con i fornitori di bevande e cibo

Contratto con i fornitori di bevande e cibo

Contratto con i fornitori di bevande e cibo

Questa guida spiega come stipulare un contratto con i fornitori di cibo e/o bevande, come utilizzare le giuste tattiche per ottenere ciò che si desidera al prezzo più economico possibile.

Dove acquistare le merci, è una delle decisioni finanziarie più importanti che devi prendere nella tua attività. Ciò significa che i fornitori di bar e ristoranti devono soddisfare le vostre esigenze come i termini di pagamento, i tempi di consegna, la qualità delle merci e molti altri fattori che decideranno se farete di nuovo affari con un particolare fornitore. E naturalmente al buon prezzo che renderà felici entrambe le parti.

Fai una lista dei fattori che sono più importanti per te.
Quando imposti degli obiettivi, dovresti sicuramente pensare:

1. termini di pagamento
2. prezzo
3. qualità
4. programma di consegna
5. trasporto di imballaggi

Preparati a un compromesso prima di iniziare a negoziare. Decidi quale compromesso puoi o non puoi accettare. Ricorda che la tua attività non è misurata in base al reddito, ma è la differenza tra entrate e spese.

Prezzo e condizioni di pagamento
Un buon inizio è quello di definire le vostre priorità come prodotti, prezzi bassi o un programma di consegna specifico.
Controlla! Ottieni listini prezzi da tutti i fornitori (li daranno a malincuore) con le loro condizioni e proposte. La chiave è stabilire il tuo risultato preferito. Prima di stipulare un contratto con il fornitore di prodotti alimentari, ottenere il listino prezzi dell’articolo e calcolare quanto ogni prodotto costa singolarmente da ciascun fornitore. Confronta e avrai l’opportunità di risparmiare almeno per la tua prossima vacanza.

Se hai mai barattato in un mercato dovresti avere familiarità con alcune tecniche di negoziazione dei prezzi.
Non accettare mai la prima offerta – chiedere cos’altro possono includere al prezzo indicato. Dovresti fare una controfferta più bassa. Il tuo fornitore tornerà con un’offerta rivista. I materiali promozionali (tazze, grembiuli, camici, ombrelloni) sono storie per attirarti. Riassumi l’anno e calcola ciò che ottieni effettivamente da un fornitore.
A volte se il prezzo è sospettosamente basso, dovresti controllare se il cibo o le bevande sono di alta qualità e che tipo di programma di consegna sarà?
Se il prezzo include elementi che non ti servono, prova ad abbassarlo chiedendo di rimuovere quegli articoli dall’accordo.
Se spremete il prezzo troppo basso, minacciando di allontanarvi dai negoziati, potreste finire per ottenere un pessimo affare. Il fornitore potrebbe dover ridurre i costi altrove in un’area come il servizio di consegna, che potrebbe rivelarsi costoso a lungo termine.

Anche se sei il principale cliente del fornitore, se imponi un prezzo troppo basso potresti far fallire il tuo fornitore. Ciò non sarebbe positivo per la tua azienda e per la tua reputazione.
Dovresti mirare a concludere un accordo di cui entrambe le parti sono felici, soprattutto se vuoi fare più affari con il fornitore in futuro.
Se sei un cliente importante del fornitore, potresti anche chiedere sconti collettivi per ottenere il miglior accordo possibile.

Se sei un cliente di un piccolo fornitore, il potere contrattuale è minore. Il fornitore può cercare di sbarazzarsi delle vecchie azioni attraverso la propria attività. Stai attento, non acquistare oggetti che non ti servono nemmeno a un prezzo conveniente. Scopri il più possibile sullo stato del suo portafoglio ordini.

Non dimenticare l’importanza della buona volontà. In futuro una buona relazione può aiutarti a ottenere prezzi ancora più convenienti. Cerca di dare l’impressione che ti stai avvicinando alle trattative in modo positivo senza rivelare la tua posizione. In ogni caso, più ti senti sicuro di ciò che vuoi, più è probabile che tu lo possa ottenere.

Assicurati con chi stai parlando. Identificare il personale chiave negli affari del fornitore, non ha senso cercare di spremere le concessioni da un membro del personale junior che non ha l’autorità per concederle.

Programma di consegna delle merci ordinate
Naturalmente, quando firmi il contratto, ciascun fornitore ti dirà che la consegna della merce ordinata non sarà un problema e che non devi prestare attenzione a questa categoria perché possono fare molto di più di quanto dice nel contratto. Falsità. Non appena avrai un lavoro più ampio nel tuo ristorante, avrai problemi con le consegne. Il software del ristorante controllerà le scorte e l’inventario e ti dirà quando è necessario integrare i materiali di consumo, ma il tuo supplemento sarà consegnato al momento opportuno? Non vorrete certo ritardare la consegna di prodotti essenziali ordinati, che saranno un grosso problema nel vostro lavoro quotidiano, oltre a creare problemi con gli ospiti.

Negoziare con i fornitori
Chiedi al fornitore prima di iniziare la negoziazione per indicare i punti che desidera discutere. Dovresti fare lo stesso. Entrambe le parti dovrebbero essere soddisfatte di ciò che viene negoziato. Chiedi al fornitore di rideterminare eventuali sconti offerti e termini di pagamento. Se sei un cliente importante, insistere sull’utilizzo dei tuoi termini e condizioni di acquisto.
È inoltre necessario essere consapevoli delle tattiche di negoziazione comuni.
Rileva la tattica della pressione. Se l’altra parte si attiene alle scadenze urgenti o alla persona con cui hanno bisogno di conferire, ricorda che possono essere utilizzate tattiche di pressione. Dovresti usare queste tattiche con cautela.
Non permettere di forzarti con la pressione a concordare qualcosa di cui non sei soddisfatto. Fai una breve pausa. Chiedi una pausa se ne hai bisogno. Ogni volta che sei d’accordo su un punto, chiarisci di averlo capito correttamente e di annotarlo.

Trasporto di imballaggi a rendere
Sarebbe logico che il fornitore con ogni consegna di merce ordinata abbia respinto gli imballaggi a rendere. All’inizio della tua attività con il fornitore non avrai problemi con esso, ma come abbiamo detto prima, man mano che il tuo business cresce, i problemi si verificano. La prima volta diranno che il furgone è pieno e che non hanno spazio per mettere la confezione di ritorno, la seconda volta la stessa o che devono andare urgentemente in un’altra posizione e torneremmo sicuramente più tardi a prenderle.

Il tuoi vuoti a rendere stanno aumentando e sta diventando un grosso problema per te. Montagna di bottiglie vuote e barili di birra ecc. Accettarsi chiaramente dal tuo fornitore di specificare i giorni della settimana in cui faranno questo lavoro. E se non rispettano l’accordo chiama il capo della consegna o anche il proprietario e mostragli il tuo problema. Queste cose possono portare a problemi più grandi come l’ispezione sanitaria locale.

Fare un contratto con il tuo fornitore
I fornitori ti attireranno con prezzi bassi, a volte non realistici, con il piano di aumentare lo stesso molto presto. Non permettere di fare affari con te in questo modo. Non firmare un contratto nel caso in cui non sia in grado di garantire il prezzo reale costante. Datevi la possibilità di poter acquistare da altri fornitori.

Definisci inoltre con il fornitore nel contratto che i tuoi prezzi aumenteranno nella misura in cui il prezzo di acquisto è aumentato, ad esempio il 3% e non il 12 o il 20%! Puoi facilmente controllare questo. Chiamare il distributore generale del prodotto o venditore e chiedere se i prezzi sono cambiati e in quale proporzione. Hai ragione di farlo. Usalo.

Una volta che fai un accordo su tutti i punti è meglio ottenere un contratto scritto redatto e firmato da entrambe le parti. Prendi in considerazione la possibilità di ottenere un parere legale al momento della stesura dei tuoi termini e condizioni standard. Entrambe le parti dovrebbero concordare su ciò che il contratto coprirà.
Dovresti avere un contratto che protegga il tuo interesse e che trasferisca la responsabilità legale per qualsiasi problema al fornitore.
Cerca di ottenere un contratto che protegga i tuoi interessi e che trasferisca la responsabilità legale per qualsiasi problema al fornitore. Comunicare al fornitore per iscritto come intendi utilizzare le sue forniture e chiedere conferma scritta per i prodotti che sta vendendo per essere idoneo.
È una buona idea chiedere esplicitamente qualsiasi problema nascosto e tenere una registrazione scritta di tutte le assicurazioni fornite.
Costruire nel contratto cosa accadrà se ci sono problemi con i beni o servizi. Prendi in considerazione l’inclusione di eventuali procedure di risoluzione delle controversie o di uscita che devono essere seguite se una delle parti non è soddisfatta della relazione o desidera concludere il contratto.

Queste sono la spina dorsale del tuo business con i fornitori. In bocca al lupo!

Author Details

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts – Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

2018-11-07T23:50:52+00:00Novembre 7th, 2018|Sala-Bar|0 Comments

Leave A Comment

error: Contenuti protetti !!