Barman Italia

  • Home
    • Latest News

    • Advertisement
  • Barman

    • IL barman si può definire l’ambasciatore del locale. È inoltre l’amministratore mediatore tra l’azienda e il cliente
  • Cocktails

    • Il settanta percento dei cocktails richiesti nei giorni nostri risale al periodo del proibizionismo in America.

  • Food & Drink

    • Le aziende, nuove tendenze ecc. Essere barman vuol dire anche essere costantemente aggiornato.
  • Media

    • Video corso on line, vi presenteremo dei video dove potrete catturare e capire i passaggi essenziali per la creazione delle bevande miscelate (cocktails).
  • Drink Design

Sab11182017

Last update10:28:54 PM

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

Back Sei qui: Home Drink Design Design Laboratorio Il rosmarino dentro lo shaker

Il rosmarino dentro lo shaker

Esistono alcune ricette dove è presente appunto il rosmarino (è un arbusto appartenente alla famiglia delle Lamiaceae). Con quale altro ingrediente sposa bene il suo aroma? Come lo possiamo utilizzare?
Non siamo in qui in questa occasione per darvi delle ricette 

(non vogliamo togliervi il gusto della sperimentazione o influenzare le vostre idee). Comunque quando inseriamo un nuovo ingrediente nella nostra postazione bar per capirne il corretto utilizzo si fanno delle prove specifiche. Ecco alcuni esempi: Negroni, Gilmet, Cocktail Martini, Mojito, Spritz ecc con aggiunta del nuovo ingrediente. Nel caso del rosmarino molti barman preparano degli infusi o sciroppi ma secondo la Nostra modesta opinione nel caso specifico e sufficiente shakerare o pestare l'ingrediente otterremo più freschezza. Possiamo in alterativa miscelarLo con un unico prodotto come il Campari, Martini, Porto ecc. In questo caso specifico è necessario shakerare bene e versare il tutto in old fashioned o tumbler con tantissimo ghiaccio e scorze di agrumi. Note di degustazione: 

Fortemente aromatico, caldo e piccante, resinoso e leggermente amarognolo, con note di pino e di canfora. Noce moscata e canfora sono presenti nel gusto, il retrogusto è legnoso, balsamico, e astringente. I fiori hanno un sapore più mite di foglie.

Bene, con la speranza di avervi fornito un'idea in più per i Vostri cocktails, Vi auguriamo buon lavoro

comments

Cocktails

Food & Drink

Media