Barman Italia

  • Home
    • Latest News

    • Advertisement
  • Barman

    • IL barman si può definire l’ambasciatore del locale. È inoltre l’amministratore mediatore tra l’azienda e il cliente
  • Cocktails

    • Il settanta percento dei cocktails richiesti nei giorni nostri risale al periodo del proibizionismo in America.

  • Food & Drink

    • Le aziende, nuove tendenze ecc. Essere barman vuol dire anche essere costantemente aggiornato.
  • Media

    • Video corso on line, vi presenteremo dei video dove potrete catturare e capire i passaggi essenziali per la creazione delle bevande miscelate (cocktails).
  • Drink Design

Mar11212017

Last update10:28:54 PM

Abbiamo 95 visitatori e nessun utente online

Back Sei qui: Home Food & Drink Food & Drinks Drink Merceologia La distillazione

La distillazione

La distillazione non produce alcool, lo concentra solamente. Al fine di produrre un distillato è necessario iniziare con un liquido alcolico noto come 'wash'. La maggior parte della vodka e tutti whisky, per esempio, vengono distillati partendo da un wash che è essenzialmente come una birra data dalla fermentazione cereali.

l'alcol è un liquido noto come etanolo. E poiché etanolo bolle a una temperatura inferiore a quella dell'acqua i due liquidi possono essere separati facilmente mediante evaporazione. Così riscaldando il wash in un ambiente chiuso (Alambicco) è possibile concentrare l'alcool dai vapori emessi, facendolo evaporare prima dell'acqua che necessita di maggiore energia per evaporare.

Questo processo è complicato dal fatto che ci sono diversi tipi di composti chimici presenti nel etanolo, tutti con differenti punti di ebollizione. Questi sono conosciuti collettivamente come congeneri, queste sostanze danno allo spirito carattere e sapore. Alcuni congeneri sono desiderabili in piccole quantità, altri devono essere rimossi il più completamente possibile durante la distillazione.

Nella produzione della vodka la maggior parte di questi congeneri dovranno essere rimossi, poiché nella vodka la purezza è alla base della qualità, in spiriti più caratteristici, come tequila e cachaça, o spiriti, che saranno sottoposti ad un lungo processo di maturazione come il cognac o il whisky, il processo di invecchiamento faciliterà la rimozione di alcuni congeneri, mentre altri sono ammorbiditi dalla interazione con il legno.

Alcool etanolo, l'alcol potabile che il distillatore vuole acquisire ha un punto di ebollizione di 78,2˚ C. Altri congeneri meno gustosi e spesso dannosi, hanno punti di ebollizione leggermente superiore o inferiore a l'etanolo.

Durante il processo di distillazione dei vapori i primi a bollire nell'acqua sono gli alcoli più volatili, quelli con il più basso punto di ebollizione. Questi sono variamente noti come 'teste'.

Segue l'etanolo auspicabile, solitamente descritto come il cuore. Deviando il flusso dello spirito uscente dal condensatore le teste possono essere scartate e il cuore separato e salvato.

Come gli alcoli (gli alcoli sono composti organici) con i punti di ebollizione inferiori sono ormai evaporati, proteine, carboidrati e alcoli meno volatili con un più alto punto di ebollizione, meglio conosciuta come 'code' devono ancora fuoriuscire. la distillazione seguirà per separare questi alcoli meno volatili dal wash acquoso fino a quando il liquido rimasto nel è ancora circa l'1% vol. Le code e talvolta anche le teste sarà trattenute e aggiunte al wash delle successiva distillazioni.

Una delle abilità di un distillatore sta proprio nel giudicare il momento giusto per "tagliare" l'uscita di scena delle teste, dei cuori e code.

Le teste
Conosciuto anche come 'foreshots «Si tratta di sostanze volatile (a basso punto di ebollizione) alcol emessa all'inizio di distillazione e comprendono le seguenti sostanze chimiche:

Acetaldeide (CH3CHO) è un aldeide prodotta da impianti come parte del loro normale metabolismo. Inoltre è prodotto mediante ossidazione del etanolo. Acetaldeide ha un punto di ebollizione di 20,8˚C e si crede di essere un importante contributo alla gravità dei postumi di una sbornia.

Acetone è un gas incolore, liquido infiammabile con un punto di ebollizione di 56,2˚C. È la forma più semplice di un gruppo di sostanze note come chetoni. La parola chetone  deriva dal nome Aketon, una vecchia parola tedesca per acetone. Acetone è comunemente usato come solvente di pulizia ed è l'ingrediente attivo nei solventi per le unghie e come diluente per vernici. Così, quando si sente odore di smalto per unghie, in uno spirito di solito è Acetone che si sta annusando.

Gli esteri sono naturalmente presenti composti chimici responsabili dell'aroma della frutta, tra cui mele, pere, banane, ananas e fragole. Gli esteri su formano per condensazione di acidi carbossilici, in un distillato possono conferire aromi fruttati.

Metanolo (CH3OH spesso abbreviato MeOH), noto anche come alcol metilico, è un liquido incolore e volatile ed altamente infiammabile con un punto di ebollizione di 64,7˚C. Metanolo ed etanolo (alcol) sono come fratelli e sorelle e le loro molecole si aggrappano l'una all'altra nonostante i loro differenti punti di ebollizione sono notoriamente difficili da separare durante la distillazione. Tuttavia, è imperativo che metanolo viene separato e scartato in quanto è molto negativo per il fegato e il consumo può portare alla cecità.

Pot nei distillati come il whisky di malto possono contenere da 4 a 5 parti per milione a questi livelli la sua presenza è sicura. Tuttavia, un minimo di 10 ml può causare cecità permanente alla distruzione del nervo ottico, a 30ml rischia di essere fatale.

Normative europee prevedono che il tenore di metanolo nella vodka "non deve superare 10 grammi per ettolitro al 100% vol. Di alcol".

Il Cuore
Il cuore è la parte di un distillato prodotto durante la distillazione che viene separata e mantenuta per fare bevande alcoliche. In parole povere è la parte buona della distillazione, è digeribile. Le sostanze che compongono le altre parti della distillazione hanno un odore e sapore sgradevole spesso nocive per la salute umana. La principale sostanza trovata nel 'cuore' di una distillazione è l'etanolo, benché importi quantità e tracce di altri composti.

Etanolo (C2H5OH), chiamato anche alcool etilico, alcool puro, alcool di grano, è volatile, infiammabile, liquido incolore. Grazie ai suoi potenti effetti nel sistema nervoso centrale umano che causano cambiamenti di umore e di comportamento, è anche una delle più antiche droghe.

L'etanolo è il principale tipo di alcool trovato nelle bevande alcoliche, ma ha una miriade di altri usi - anche nei termometri.Essendo un solvente sicuro per il contatto umano o di consumo (in quantità moderate) rende Etanolo una componente importante nelle medicine moderne, profumi, aromi e coloranti. Processi chimici utilizzano etanolo come solvente e materia prima per la sintesi di altri prodotti. È anche un valido carburante rinnovabile in grado di alimentare motori a combustione interna.

Per tale composto versatile e utile, l'etanolo è molto facile da fare e la sua produzione dalla fermentazione dello zucchero è una delle prime reazioni organiche utilizzate dall'umanità. L'etanolo ha un punto di ebollizione di 78,2˚C che rende facile separlo dall'acqua mediante distillazione.

Le code
Questi alcoli e altre sostanze hanno bassi punti di ebollizione e sono emessi alla fine della distillazione.

1-propanolo (CH3CH2CH2OH) è formato naturalmente in piccole quantità durante il processo di fermentazione e ha un punto di ebollizione di 97,0˚C. Esso viene usato come solvente nell'industria farmaceutica.

Butanolo alcol o alcool butilico (C4H10O) si presenta naturalmente come risultato della fermentazione di zuccheri e altri carboidrati è comune in birra e vino. Butanolo ha un punto di ebollizione di 118°C ed è uno del gruppo di 'Oli amilici'.

Amile (isobutile Carbinol) alcool è liquida incolore con un punto di ebollizione di 131,6°C. Ha un forte odore e un sapore forte bruciore ed è un altro del gruppo di alcoli conosciuti da 'degli Oli amilici.

Flemma alcoli, noto anche come oli amilici è un termine generico per i composti amari presenti nelle code durante la distillazione. Composto da propanolo, butanolo e alcoli amile (furfurolo non è un alcol, ma a volte è anche incluso nel termine peggiorativo). Flemme sono di ordine superiore alcoli, alcoli con più di due atomi di carbonio e solubilità in acqua. Le Flemme sono formate con la fermentazione e sono presenti in varia misura in birra, vino, sidro e altre bevande fermentate. 'Flemma' Il termine tedesco per 'liquore cattivo' questi alcoli hanno una consistenza oleosa, di conseguenza, essi sono comunemente chiamati "oli amilici".

Acido acetico (CH3COOH) è un acido organico prodotto durante la fermentazione, ed è l'acido acetico che conferisce all'aceto il suo sapore aspro e odore pungente. Si tratta di un liquido incolore che assorbe l'acqua e bolle a 118,1˚C, è uno dei più semplici acidi carbossilici.

Furfurolo (OC4H3CHO) è un'aldeide aromatica derivato dal mais, avena e crusca di frumento. Il suo nome deriva da 'furfur' la parola latina, che significa crusca, riferendosi alla sua fonte consueta. Si tratta di un liquido oleoso incolore che, quando esposto ad ossigeno diventa rapidamente giallo. Ha un alto punto di ebollizione (161,7°C).
comments

Cocktails

Food & Drink

Media