Barman Italia

  • Home
    • Latest News

    • Advertisement
  • Barman

    • IL barman si può definire l’ambasciatore del locale. È inoltre l’amministratore mediatore tra l’azienda e il cliente
  • Cocktails

    • Il settanta percento dei cocktails richiesti nei giorni nostri risale al periodo del proibizionismo in America.

  • Food & Drink

    • Le aziende, nuove tendenze ecc. Essere barman vuol dire anche essere costantemente aggiornato.
  • Media

    • Video corso on line, vi presenteremo dei video dove potrete catturare e capire i passaggi essenziali per la creazione delle bevande miscelate (cocktails).
  • Drink Design

Mar10172017

Last update10:28:54 PM

Abbiamo 23 visitatori e nessun utente online

Back Sei qui: Home Food & Drink Food & Drinks Drink Merceologia Metaxa

Metaxa

È un distillato greco inventato da Spyros Metaxas nel 1888. Si tratta di una miscela di brandy, spezie e vini. Si esportata in oltre 60 paesi ed è stato il primo liquore consumato nello spazio. Il fondatore della distilleria fù Spyros Metaxas, nato nell'isola di Eubea.
Egli ha creato il brandy ed è stato coinvolto nella fondazione della prima distillazione nel 1888, un pò oltre 50 anni dopo la guerra d'indipendenza greca. L'attività fu ben presto ampliato con nuovi stabilimenti in Costantinopoli e Odessa. Nel 1900 le prime esportazioni verso gli Stati Uniti dove la bevanda divenne nota come "il distillato volante".

Dopo la morte di Metaxas, i suoi figli continuarono il lavoro del padre. Metaxa è l'unica industria greca sopravvissuto a due guerre mondiali. Nel 1968 un nuovo stabilimento è stato costruito nel sobborgo di Kifissia ad Atene.

Metaxa ha vinto diverse medaglie d'oro nelle competizioni di spiriti internazionali, presentate in molte delle sue bottiglie. Nel 1989 la società è stata acquistata dal gruppo britannico di bevande Grand Metropolitan (ora chiamato Diageo) e poi venduta al gruppo Remy Cointreau.

Produzione:

La prima parte della produzione di Metaxa inizia con una doppia distillazione da tre varietà di uve diverse (Sultanina, Savatiano e uva di Corinthe, provenienti soprattutto da uva essiccata al sole). I risultati della distillazione sono conservati nelle cantine in barili di rovere, di solito francese. Le botti francesi sono considerate più desiderabili di quelle fatte in Nord America a causa del fatto che la quercia francese ha pori più piccoli rispetto alla sua controparte americana. Questo rallenta il trasferimento del sapore tra il legno e il liquido in essa contenuto, ottenendo un prodotto finale più sottile e raffinato. Alcuni dei distillati vengono spostati in botti grandi fino a 3 metri cubi di volume per maturare ulteriormente. Questi sono quindi utilizzati per il corpo principale della miscela. Il periodo di maturazione può essere da tre (Tre Stelle) a 30 anni (grand riserva).

Nella seconda parte del processo, che avviene in parallelo con il primo, il vino bianco, vino di uva alessandrina e Samian Moschatto variate provenienti da vigneti di Samos e Limnos e Patras per maturare per quasi due anni in botti di Metaxa. Si guadagna un color caramello con aromi molto ricchi, caratteristici dei vini moscato. Questi includono aromi di frutta secca, lavanda, rose e suggerimenti di varie spezie. Il sapore che ne risulta è ricco e dolce.

La terza parte del processo è il segreto più gelosamente custodito delle società e solo poche persone conoscono il processo esatto e la ricetta precisa. Una miscela di varie spezie e acqua distillata viene preparato. Petali di rosa, più spezie e altri aromi a base di erbe vengono poi aggiunti alla miscela. Il prodotto finale ha un carattere molto complesso e aromatico composto da aromi di rose, pepe, alloro, cannella e noce moscata. Questa miscela riposa per sviluppare il sapore per almeno sei mesi. Si è quindi raffreddato a -6°C per 48 ore, e filtrata.

Queste tre miscele vengono miscelate nello stadio finale di miscelazione in modo tale che la qualità, il sapore, colore e gli aromi del distillato siano quanto più costanti possibile. Ciò comporta la correzione del colore, il bilanciamento dei livelli di alcol, e l'aggiunta, se necessario, di vino di Moscato per rendere il sapore più morbido.

Tipi di Metaxa:

Metaxa è disponibile in sei tipi principali: Tre Stelle, Cinque Stelle, Sette Stelle, dodici stelle Olympian Riserva Grande, dodici stelle e la Riserva Privata. Il numero di stelle rappresenta il numero di anni che la miscela ha maturato in botte. La differenza principale tra le tre stelle e le Cinque Stelle è che quest'ultimo è visibilmente più asciutto, rendendo l'alcol più pronunciato. Le sette stelle e le dodici stelle sono più gustose e complesse. Nel Dodici Stelle il gusto del barile in cui è maturato il brandy è molto evidente. Le Dodici Stelle Gran Olympian Reserva è stata la prima Metaxa Dodici Stelle. Non ha aggiunto al vino la sua miscela, rendendolo più secco rispetto agli standard di dodici stelle, che è stato introdotto più tardi e contiene moscato dall'isola di Samos. Metaxa Reserva privata è il membro più anziano della famiglia delle Metaxa. Solo 5.000 caraffe numerate di Metaxa Private Reserve sono presenti sul mercato contenenti distillati di età da 30 anni ai barili Spyros Metaxas.

La versione Dodici Stelle è ora distribuito a livello internazionale. Varietà aggiuntive e oggetti da collezione, come il Grand Reserve Olympian Celebration Edition Grande e raffinata, sono disponibili solo in alcune regioni.

Metaxa è tradizionalmente servita pura, o con ghiaccio, con un tonico. Viene anche usato come ingrediente di base in diversi cocktail come Alexander o il "Greek Mojito"
comments

Cocktails

Food & Drink

Media