Categories Prodotti

Pampero Ron

La nascita di Pampero risale al 1938, quando Luis Manuel Toro e Alejandro Hernandez fondarono un’azienda per preparare rum e vini fruttati: le Industrie Pampero. Il Pampero è un fenomeno atmosferico –

una tempesta di tre giorni – che ha luogo sulle Pampas, le grandi pianure sudamericane, e che segna il passaggio di un fronte freddo e di una considerevole diminuzione delle temperature. I colori, i suoni e i sapori del Venezuela uniti alla sapienza del Maestro Ronero, che ne miscela sapientemente annate e gradazioni, hanno permesso a Pampero di diventare uno dei rum più amati dai consumatori italiani, attestandosi al primo posto per volumi di vendita nel canale retail.

El origen.
Cinque caratteri forti. Una sola origen.
La Miel. Ecco il luogo dove nascono i rum Pampero. Una meravigliosa località nella zona occidentale del Venezuela dove sole e cime temporalesche si contendono lo sguardo di uomini genuini, forgiati dal clima caraibico che rende tutto ciò che cresce in queste terre differente da ciò che è nato altrove. Come la canna da zucchero, che grazie alla grande escursione termica tra il giorno e la notte, solo qui riesce a tirar fuori la sua parte più dolce. O come l’acqua sorgiva che scendendo direttamente dalle cime Andine arriva a La Miel pura come in nessun altro luogo del mondo. Ecco perché possiamo dire che il segreto della nostra qualità è la nostra Origen.

Il Pampero è un marchio commerciale di rum prodotto in Venezuela dalle Industrias Pampero e distribuito in Italia come nel resto del mondo da Diageo.

Esistono cinque tipi diversi di Pampero:

Pampero Aniversario: rum blended dal colore dorato scuro vecchio di cinque anni. Note olfattive complesse che spaziano dagli agrumi al caffè, leggermente dolce. Al palato l’aroma di vaniglia prende il sopravvento, miscelandosi in modo equilibrato con sentori di noci, arancia amara, frutti di bosco, con finale di cacao. Ha gradazione alcolica al 40%. Va gustato liscio.

Pampero Selección 1938: rum premium dal colore noce scuro. Il profumo è di frutta matura con note di vaniglia e cacao, con sentori di agrumi, frutta secca e uvetta. Anche questa variante ha gradazione alcolica al 40%. È usato per i cocktail.

Pampero Especial: rum blended dal colore dorato vecchio di due anni. Leggero e dall’aroma vivace. Note olfattive speziate. Al palato risaltano i sapori di cocco e miele, leggero sapore di legno verso il finale. Come i precedenti ha il 40% di vol.

Pampero Blanco: rum di colore più chiaro rispetto alle altre varianti, un po’ meno alcolico (37,5%), adatto per cocktail e long drink a base di frutta.

Pampero Oro: ultimo nato della casa Pampero (40% vol.).

Share
Published by
Andrea Marangio
Tags bottiglie Pampero Ron rum storia Venezuela

Recent Posts

  • Interviste

Intervista a Gabriele Rondani di Rinaldi1957

Intervista in esclusiva a Gabriele Rondani di Rinaldi1957 per BarmanItalia 1 - Ciao Gabriele, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad…

Maggio 19, 2019 11:02 pm
  • Cocktails Video

Pietrasanta da bere: Bar Avio

Torna Pietrasanta da bere, che per questa edizione punta sulla qualità a km0 grazie alla partnership con Tuscan Spirits. Noi…

Maggio 19, 2019 12:19 am
  • Miscelazione

Il bicchiere highball

Gli highball sono una categoria di cocktail semplice, comunemente con solo due ingredienti: uno spirito e un sodato, serviti in…

Maggio 18, 2019 8:31 am
  • Interviste

Lo scrittore si racconta: intervista a Marco Garino

Ci racconti la tua storia personale, chi è Marco Garino? Sono un intramontabile positivo sempre appassionato per quello che faccio.…

Maggio 16, 2019 11:25 pm
  • mixologist in evidenza

Beerologism, ovvero la sperimentazione della birra a Lovecraft Firenze

Love Craft a Firenze si è affermato così velocemente durante il primo anno d'esistenza da meritarsi già l’appellativo di locale…

Maggio 15, 2019 11:23 pm
  • Miscelazione

Il gusto umami nei cocktails

Umami è una parola giapponese che è stata coniata nel 1908 da un chimico dell'Università di Tokyo chiamato Dr. Kikunae…

Maggio 14, 2019 11:42 pm

This website uses cookies.