Categories: Prodotti

Vermouth del Professore

Il Vermouth del Professore nasce da un’idea di Carlo Quaglia - storico distillatore piemontese, Federico Ricatto - noto chef e…

Agosto 5, 2014 7:11 pm
Vermouth del Professore

Il Vermouth del Professore nasce da un’idea di Carlo Quaglia – storico distillatore piemontese, Federico Ricatto – noto chef e i ragazzi del “Jerry Thomas Speakeasy” di Roma, riconosciuto come uno tra i 50 migliori locali al mondo.

Il marchio Vermouth del Professore comprende un Vermouth bianco e un Vermouth rosso.

Vermouth del Professore bianco La ricetta prevede vino moscato delle Langhe, infusione in alcool di alta qualità di quindici erbe e spezie – la maggior parte delle quali reperite nelle zone delle Alpi vicino a Torino, puro zucchero di canna appena raffinato e tanto, tanto tempo. La produzione è totalmente artigianale ed è per questo che sono disponibili pochissime bottiglie per ogni lotto. Ha un colore giallo ambrato e si distingue per i profumi di essenze, assenzio, amaro e paglia secca. Il gusto amaricante chiude con tonalità chinate e di ginger, che assorbono – senza ucciderlo – la presenza dello zucchero per creare un effetto gemellare: amabile e amaricante. È stato creato con lo scopo di riappropriarsi del ruolo che più gli compete, quello di aperitivo. Sublime nel Martini cocktail. Il barman Jerry Thomas, nel suo libro, consigliava di servire il Vermouth con ghiaccio cristallino e scorzetta di limone.

Vermouth del Professore rosso È l’unico vermouth al mondo che viene creato a partire da vini bianchi e rossi 100% italiani, con aromatizzanti dati al 100% da vegetali e prodotti internamente all’azienda che matura per sei mesi in piccole botti di rovere. Profumo caldo e avvolgente dei legni, balsamico e mentolato che ricorda miscele farmaceutiche del passato, equilibrato dall’assenzio, l’arancio amaro e dalla vaniglia. Gusto pieno e morbido derivato dall’affinamento in botti di rovere viene gradualmente sovrastato da note balsamiche e mentolate che sfociano nel retrogusto amaro e al contempo morbido del rabarbaro e della genziana, coadiuvate dallo zucchero muscovado e dal leggero tannino acquisito nei mesi di affinamento.

Recent Posts

Algonquin cocktail ricetta, storia e variazione

Il cocktail Algonquin è un grande cocktail stile whisky-martini con un tocco di tropicale.…

By

Chicago Fizz cocktail storia e ricetta

Il Chicago Fizz è un cocktail classico con un'intensa effervescenza, rum scuro e porto…

By

Storia del sifone seltz

Il sifone della soda, o bottiglia di seltzer - è un recipiente a pressione…

By

Storia del protossido di azoto al bar e avvertenze

Sintetizzato dal filosofo e chimico Joseph Priestley nel 1772, il protossido di azoto (E942)…

By

Pink Gin cocktail storia e ricetta

Il cocktail Pink Gin è così chiamato grazie all'Angostura che dona all'ingrediente principale, il…

By

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By