Servire In Tumbler basso

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

Ingredienti e quantità
5.0 cl Vodka
2.0 cl Liquore al caffè
Top Panna liquida

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

Ingredienti e quantità
50 ml Vodka
20 ml Liquore al caffè
Top Panna liquida

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

Ingredienti e quantità
1 2/3 oz Vodka
2/3 oz Liquore al caffè
Top Panna liquida

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011

Ingredienti e quantità
7/10 Vodka
3/10 Liquore al caffè
Top Panna liquida

Metodo di preparazione: Build over ice – Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio, float di panna in superficie

Commenti: Uno dei cocktail più conosciuti dell’era moderna, il White Russian presenta vodka e liquore al caffè servito sul ghiaccio, sorseggiato attraverso uno strato setoso di panna.
Un White Russian può essere semplice come la vodka, il liquore al caffè e la panna fresca versati sul ghiaccio. Tuttavia, sembra migliore se si agitano almeno i primi due ingredienti e poi si sovrappone la crema sulla superficie della bevanda. O alcuni preferiscono scuotere tutti e tre gli ingredienti per fare un cocktail correttamente integrato.

Categoria: short drink

Servire come After drink

Storia: Nominato per il suo aspetto e la base di vodka – Smirnoff e Stolichnaya sono i principali marchi di vodka al momento, quindi la vodka è stata associata alla Russia. Il White Russian è ovviamente legato al Black Russian, le cui origini risalgono al 1949. Chi ha inventato questa interpretazione cremosa e quando?

La menzione del cocktail White Russian in stampa è apparsa per la prima volta in un annuncio pubblicitario per un liquore defunto ormai da tempo chiamato “Coffee Southern” che è stato gestito dal Boston Globe il 21 marzo 1965 e successivamente nell’Oakland Tribune della California il 21 novembre 1965. Insieme a il White Russian, l’annuncio “Try delicious Coffee Sothern” fornisce anche le ricette per “Coffee and Cointreau”, “Southern Grasshopper” e “Java Sundae” usando il liquore.

Il White Russian si fece strada attraverso l’era della discoteca degli anni ’70, prima che la sua popolarità diminuisse negli anni ’80, solo per essere salvata e resa più popolare che mai dopo essere stata la scelta di The Dude nel film cult The Big Lebowski. Interpretato da Jeff Bridges, in tutto il film di cabaret della commedia Jeffrey ‘The Dude’, Lebowski ha scarso interesse o passione per qualcosa di diverso dal bowling e dal bere i White Russian. Durante la durata del film The Dude consuma sette cocktail cremosi.

Variazioni nel corso della storia nella codifica I.B.A.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004

Ingredienti e quantità
5.0 cl Vodka
2.0 cl Liquore al caffè
3.0 cl Panna liquida
Mix tutti gli ingredienti direttamente nel bicchiere con ghiaccio, float di panna in superficie

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Variazioni White Russian

Anna Kournikova – dal nome del biondo tennista russo e realizzata con latte scremato / a basso contenuto di grassi.
Blind Russian – con crema irlandese Baileys al posto della crema. Il “cieco” si riferisce alla bevanda prodotta da tutti gli ingredienti alcolici.
Flat White Martini – Uguali parti Irish cream, vodka ed espresso shakerato e servito ‘up’.
White Belgian– fatto con liquore al cioccolato al posto del liquore al caffè.
White Canadian – fatto con latte di capra.
White Cuban – basato su rum invece della vodka.
Dirty Russian – fatto con latte al gusto di cioccolato.

Lista della spesa:

Vodka
Liquore al caffè
Panna liquida

Old fashioned)
Shaker (per la panna)
Bar spoon

Share
Published by
Andrea Marangio
Tags after dinner Build over ice Cocktail il liquore al caffè panna ricetta short drink vodka WHITE RUSSIAN

Recent Posts

  • Interviste

Intervista a Gabriele Rondani di Rinaldi1957

Intervista in esclusiva a Gabriele Rondani di Rinaldi1957 per BarmanItalia 1 - Ciao Gabriele, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad…

Maggio 19, 2019 11:02 pm
  • Cocktails Video

Pietrasanta da bere: Bar Avio

Torna Pietrasanta da bere, che per questa edizione punta sulla qualità a km0 grazie alla partnership con Tuscan Spirits. Noi…

Maggio 19, 2019 12:19 am
  • Miscelazione

Il bicchiere highball

Gli highball sono una categoria di cocktail semplice, comunemente con solo due ingredienti: uno spirito e un sodato, serviti in…

Maggio 18, 2019 8:31 am
  • Interviste

Lo scrittore si racconta: intervista a Marco Garino

Ci racconti la tua storia personale, chi è Marco Garino? Sono un intramontabile positivo sempre appassionato per quello che faccio.…

Maggio 16, 2019 11:25 pm
  • mixologist in evidenza

Beerologism, ovvero la sperimentazione della birra a Lovecraft Firenze

Love Craft a Firenze si è affermato così velocemente durante il primo anno d'esistenza da meritarsi già l’appellativo di locale…

Maggio 15, 2019 11:23 pm
  • Miscelazione

Il gusto umami nei cocktails

Umami è una parola giapponese che è stata coniata nel 1908 da un chimico dell'Università di Tokyo chiamato Dr. Kikunae…

Maggio 14, 2019 11:42 pm

This website uses cookies.