Categories: Cocktails Classici

Abbey cocktail, storia e ricetta

Abbey Martini Servire in coppetta da cocktail Ingredienti e quantità: 4 cl Tanqueray London Dry Gin 2 cl Lillet o…

19 Settembre, 2013 6:38 am
Abbey Martini

Abbey Martini

Servire in coppetta da cocktail

Ingredienti e quantità:

4 cl Tanqueray London Dry Gin
2 cl Lillet o vermouth Rosso
2 cl spremuta di arancia
3 dash Angostura Aromatic Bitters

Metodo: Shaker

Garnish: ciliegina o twist di arancia

Nonostante sia elencato per primo nell’iconico Savoy Cocktail Book, Abbey arriva senza molta storia documentata. È un vuoto archivistico facilmente trascurabile, dal momento che questo sipper deliziosamente liscio si inserisce perfettamente in brunch menu, feste pomeridiane e altre scuse extracurriculari per bere durante il giorno. Qualunque sia l’origine, usa questo adorabile classico come una deviazione da Mimosa, Corpse Revivers e altre bevande alcoliche per il brunch.

Abbey è una bevanda allegra e bilanciata, imbottita con un abbondante margine di succo d’arancia e Lillet, quindi rifinita con una non troppo moderata dose di gin, abbastanza morbida da soddisfare anche il pubblico femminile. Le note di ginepro colpiscono l’arancia, mentre Lillet aggiunge un po’ di profondità e raffinatezza, elevando la bevanda oltre un semplice screwdriver. Il succo d’arancia fresco risponde piacevolmente allo shaker e conferisce alla bevanda una consistenza sontuosa e un colore brillante e gradevole.

Prova un gin morbido, poiché qualcosa di troppo secco potrebbe intrecciarsi con i sapori d’arancia. Non preoccuparti di nient’altro che del succo d’arancia appena spremuto e assicurati di filtrarlo in un colino fine, poiché la polpa può influire sulla misurazione. Qualsiasi vino aromatizzato leggero funzionerà, ma un buon vermouth rosso o il Lillet andranno benissimo. Se l’Angostura sembra un po’ ovvia, prova invece il bitter Peychaud. Agitare bene sopra le sfere di ghiaccio, filtrare in un bicchiere da cocktail e far cadere una ciliegia per guarnire.

Andrea Marangio

HAI BISOGNO DI UN ESPERTO? Contattaci: Whatsapp: 3480046467 email: supporto@barmanitalia.it Oppure entra nel nostri gruppi WhatsApp

Recent Posts

Accademia Branca: si aprono gli open day del 3 e 10 febbraio

A breve le iscrizioni al precorso 2020 Concluso il primo percorso 2019 con 25…

By

Chi sono stati gli influencer dello Scotch whisky?

Influencer è una parola divertente. Il termine non è nuovo, ma è diventato parte…

By

Fermentazione scozzese: come si costruiscono veramente gli aromi

C'è sempre molto attenzione per gli ingredienti del whisky scozzese. Nel marketing del whisky,…

By

Guida essenziale: tutti i brand di rum del mondo suddivisi per zone geografiche

In questa guida essenziale vi proponiamo un elenco di quasi o forse tutti i…

By

Classificazione del rum e tipi di rum

L'unica vera distinzione nel rum finora è stata: agricole rum (puro succo di canna)…

By

Intervista a Enrico Maestrini, Rare Cocktail House – Foligno

Foligno - Londra andata e ritorno Enrico è uno dei soci di Rare Cocktail…

By

This website uses cookies.