Categories: Cocktails I.B.A.

Apotheke cocktail storia e ricetta

L'apoteke arriva senza molta storia documentata. Pochissimi libri di cocktail ne parlano e le uniche menzioni digitali che siamo riusciti…

Febbraio 21, 2012 2:00 am

L’apoteke arriva senza molta storia documentata. Pochissimi libri di cocktail ne parlano e le uniche menzioni digitali che siamo riusciti a trovare erano in tedesco. Sappiamo soltanto che il termine Apotheke deriva da una parola greca il cui significato è “Farmacia“. La bevanda sarebbe andata perduta del tutto, se non fosse stato per il libro l’ABC Harry del 1919 di Mixing Cocktails come fonte di ispirazione. Un mix di fernet, creme de menthe e cognac è descritto come “inaspettatamente ricca e intenso”

Questo cocktail gestisce un mirabile atto di bilanciamento: fornisce le parti migliori di ogni ingrediente, mantenendo in qualche modo un equilibrio sofisticato. In qualche modo questi grandi sapori audaci si addomesticano l’un l’altro e creano una combinazione incredibilmente buona che ci ricorda un po’ l’Hanky ​​Panky. La miscela sembra notturna, perfetta come digestivo.

Poiché presenta spudoratamente il fernet, l’Apoteke è una scelta eccellente per coloro che desiderano sperimentare uno degli spiriti più avventurosi del mondo. Fernet-Branca è la scelta più comune, ma altre variazioni spettacolari includono il leggermente meno abrasivo R. Jelenik o Fernet Vallet.

Questo è il momento perfetto per lavorare per migliorare la tua tecnica; poiché questi sapori tutt’altro che sottili possono solo beneficiare di un po’ più di tempo dentro lo shaker.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987

APOTHEKE After Dinner
Ingredienti e quantità:
3,0 cl Cognac
1,5 cl Fernet Branca
1,5 cl Crema Di Menta Bianca
Si prepara nel Mixing glass con ghiaccio e si serve in coppa da cocktail.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.