Categories: Prodotti

Bacardi Ron una storia di famiglia

Uno dei marchi più riconosciuti al mondo, Bacardi è il Ron più venduto al mondo e uno dei top-cinque spiriti…

Aprile 9, 2012 10:20 pm

Uno dei marchi più riconosciuti al mondo, Bacardi è il Ron più venduto al mondo e uno dei top-cinque spiriti nel mondo. Bacardi possiede anche marchi del calibro di Grey Goose, Bombay Gin e Martini. Incredibilmente, Bacardi rimane un business a gestione familiare.

La storia di Bacardi inizia con Facundo Bacardi Massò, il figlio di un muratore analfabeta cresciuto nei pressi del porto di Sitges, vicino a Barcellona.

Facundo e i fratelli Magin e Juan convinti di trovare nuove opportunità nella città di Santiago De Cuba decisero di immigrare nella nuova colonia in cerca delle loro fortune.

Facundo si fidanzò a 20 anni con Amailia Moreau, la nipote orfana di un ricco proprietario  di una piantagione di caffè, si sposò nel 1843. Solo tre mesi dopo Facundo ha aperto un negozio di alimentari e prodotti secchi, in collaborazione con un conoscente di Sitges – l’azienda è stata registrata come Facundo Bacardi y Campania. Un anno dopo, gli sposi detterò alla luce il loro primo figlio, Emilio, e Facundo e il suo socio in affari, aprirono un secondo negozio. Nel 1846 ebbè un secondo figlio, e Juan, seguito da Facundo Jr. nel 1848, poi una figlia di nome Maria che nel 1851.

Felicità coniugale della coppia è stata letteralmente scossa il 20 agosto 1852 quando un terremoto ridusse molti degli edifici di Santiago de Cuba in polvere. Mentre solo due persone sono state uccise dai terremoti, l’epidemia di colera che seguì per la ripartizione dei servizi igienico-sanitari ridusse a un decimo la popolazione della città, comprese nelle vittime i due figli di Facundo Juan e María.

Sconvolto dal dolore, e disperato per sfuggire l’epidemia, la coppia fuggì con i loro figli superstiti in Spagna, dove si fermarono con i genitori di Facundo a Sitges.
La coppia tornò a Cuba dopo pochi mesi, lasciando il loro figlio maggiore, Emilio, nella custodia di un amico di famiglia, Daniel Costa a Barcellona.

Al loro ritorno a Cuba, Facundo trovò il suo negozio distrutto e saccheggiato.
Facundo si avvicinò a distillatore locale e pasticcere, di origine francese, di nome José León Bouteiller. Bouteiller, che era conosciuto per le sue caramelle e un liquore fatto d’arance, aveva la sua casa in affitto nel quartiere del porto di Santiago dalla moglie di Facundo, che aveva ereditato dalla sua madrina recentemente scomparso. Facundo negoziò il canone pagato per l’affitto per entrare in società. Cominciarono a sperimentali per scoprire quali variabili di fermentazione e distillazione producesse il miglior rum.

Prima della fine del febbraio 1962, i partner Bacardi acquistarono un’altra piccola distilleria, anche sulla Marina Baja Street, da un mercante di liquori catalano di nome Manuel Idral. Erano in rapida espansione e nel maggio 1862 l’azienda è stata costituita sotto il nome di Bacardi, Bouteiller, y Compañía.

Don Facundo ha trascorso molti anni sperimentando vari campioni di lievito per trovare quello che potesse consentire una fermentazione più veloce, in modo da produrre un mosto con meno impurità, meno contaminazione e una maggiore gradazione alcolica. Ottenendo un prodotto leggero con un profilo coerente. Ha usato un lievito naturale, ora noto come La Levadura Bacardi, che è stato trovato a livello locale nelle piantagioni di canna da zucchero vicino a Santiago de Cuba – in tal modo, Don Facundo è stato il primo produttore di rum che ha isolato un ceppo di lievito. Bacardi Superior è ancora fatta con lo stesso ceppo di lievito che Don Facundo utilizzò quel giorno.

Nel suo tentativo di produrre un più raffinato e leggero rum Don Facundo inoltre creato due mashes differenti. Uno aveva un profilo aromatico che contiene un alto livello di minerali, per fare un spirito con un sapore più pronunciato per la distillazione di Aguardiente, e l’altro aveva un profilo più chiaro per creare uno spirito più delicato e raffinato per la distillazione di Redestilado. Il trasporto nelle botti di rum sulle navi aveva un effetto benefico di invecchiamento. Don Facundo è stato il primo ad impiegare sia l’invecchiamento in rovere e poi la filtrazione in carbone per fare i primi rum bianchi. Ingrediente fondamentale per un buon Cuba Libre
Bacardi è stato il primo rum invecchiato bianco e stabilire un nuovo standard di qualità.

L’azienda prosperò e alla fine fu rilevata da Don Facundo e figli.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Lettera / testamento di Gaz Regan dedicata a tutti i Bartenders

  Questa è la lettera / testamento di Gaz Regan dedicata a tutti i…

By

L’Unione Europea approva il disciplinare del Vermouth di Torino

A due anni dalla pubblicazione in Italia, la Commissione Europea ha terminato la valutazione…

By

Le nostre interviste: The Rum e Whisky Day 2019

Domenica 28 e lunedì 29 ottobre si è svolta a Milano, nella location data…

By

Agot: il primo whisky single malt prodotto nei paesi baschi

È il primo whisky single malt spagnolo elaborato in maniera artigianale. Agot è nato…

By

la Sardegna ospita i Campionati Italiani Barman Professionisti

Quinta edizione dell'unica manifestazione che presenta il km zero sia del food che del…

By

The Twentieth Century Cocktail: storia e ricetta

The Twentieth Century Cocktail prende il nome dal treno del ventesimo secolo che collegava…

By

This website uses cookies.