Categories: In evidenza

Birra FORST sostiene il comitato organizzatore locale della due tappe altoatesine

Il Giro d’Italia arriva in Alto Adige: La 96esima edizione del Giro d’Italia passerà con due tappe in Alto Adige. Birra FORST sostiene il locale comitato…

Maggio 23, 2013 3:49 pm

Il Giro d’Italia arriva in Alto Adige: La 96esima edizione del Giro d’Italia passerà con due tappe in Alto Adige. Birra FORST sostiene il locale comitato organizzatore. Infatti, per placare la sete dei tifosi che seguono la carovana rosa, lungo il percorso verranno installatepostazioni per la spillatura della birra.

Saranno 340 i chilometri che gli atleti dovranno percorrere nelle due tappe altoatesine, per un totale di 7.494 metri di altezza. Cima Coppi quest’anno sarà il Passo Stelvio, dove l’ascesa dei girini terminerà ai 2.757 metri di altitudine, il punto più alto del Giro d’Italia. Venerdì 24 maggio la 19esima tappa si concluderà in Val Martello, mentre il giorno successivo la carovana rosa partirà da Silandro per raggiungere le Tre Cime diLavaredo. Chi vorrà arrivare in rosa a Milano dovrà prima superare le due tappe altoatesine.

L’investimento per portare il Giro anche nel 2013 in Alto Adige si aggira su una cifra vicina ai 280.000 euro, 120.000 dei quali sostenuti dalla Provincia. Una ulteriore parte della somma verrà sorretta invece da imprese private, così anche Birra FORST contribuirà alla ottimale riuscita delle due tappe altoatesine. Abbiamo subito confermato il nostro supporto quando il comitato organizzatore ci ha inoltrato la domanda di sponsorizzazione, dichiara Margherita Fuchs von Mannstein, Amministratore dellaSpezialbier-Brauerei FORST.

“Ci aspettiamo un buon riscontro mediatico: sono infatti le 22 troupe televisiveaccreditate che garantiranno 325 ore di dirette televisive da tutto il mondo. Lo scorso anno la tappa che ha toccato il Passo Stelvio è stata vista in media da 3,7 milioni di telespettatori”, spiega il Presidente del comitato organizzatore delle due tappe altoatesine, Matthias Tschenett. Numeri importanti e ora si attende lo spettacolo sulle strade. Quello, di certo, non mancherà nemmeno questa volta.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.