Categories: In evidenza

#BoCW Bologna Cocktail Week 2019

Seven Day of the Italian Drinking Experience Dal 14 al 20 ottobre 2019 si svolgerà la 3° edizione della Bologna…

Settembre 30, 2019 9:57 pm

Seven Day of the Italian Drinking Experience

Dal 14 al 20 ottobre 2019 si svolgerà la 3° edizione della Bologna Cocktail Week, la manifestazione a tutto tondo sul mondo del beverage e della miscelazione.
Anche quest’anno parteciperanno più di 30 cocktail bar: durante tutta la settimana, come nella passata edizione, si terranno incontri con guest internazionali, seminari, workshop per addetti ai lavori e amatori. Questa terza edizione sarà all’insegna del Pastry-Cocktail Pairing, una delle ultime tendenza nei cocktail bar di tutto il mondo: si tratta dell’abbinamento tra dessert e cocktail che la BoCW ha interpretato come Cocktail Boulangerie.
Nell’edizione 2019 sempre di più sarà l’occasione per approfondire l’abbinamento posizionando la manifestazione come contenitore di esperienze che mettono in connessione il mondo del cibo e dei cocktail.
La Cocktail Boulangerie verrà raccontata al grande pubblico attraverso quattro episodi di una web series,  pensata in collaborazione con ospiti eccellenti del territorio e professionisti d’eccezione. Due maestri della pasticceria italiana e due giovani ed innovativi bartender creeranno due abbinamenti cocktail-pastry, fondendo l’arte della miscelazione a quella della grande pasticceria italiana.
I protagonisti saranno: Gino Fabbri, presidente dell’accademia maestri Pasticceri Italiani, proprietario della pasticceria omonima; Francesco Elmi titolare di Regina di Quadri: conosciuti in tutta italia e tanto amati dal pubblico bolognese. Per quanto riguarda l’aspetto legato alla miscelazione collaboreranno con loro: Laura Angelina di Associazione Scarto, un innovativo locale che si pone come obiettivo la crescita della consapevolezza riguardo i temi dell’energia, delle risorse e dello spreco con particolare riferimento al cibo e all’ industria alimentare, creando  esperienze di degustazione frutto di lavorazioni e tecniche di conservazione sostenibili per l’ambiente – e Nico Salvarori di Oltre. che esalta la tradizione bolognese sviluppandola con un approccio innovativo e facendola dialogare con il futuro.
Le coppie Fabbri – Salvatori e Elmi – Angelina sono riuscite nell’intento di creare abbinamenti bilanciati, raccontando ciascuno il proprio mestiere di fronte alla telecamera. I due Cocktail Signature saranno inseriti nella Cocktail-List ufficiale della manifestazione, e verranno organizzate serate all’interno dei cocktail bar per degustare gli abbinamenti.
Tra gli eventi vi segnaliamo:
•Il Party inaugurale Bologna Cocktail Week presso il ristorante Al Pappagallo, in piazza della Mercanzia 3,  Lunedì 14 Ottobre
•Tra gli eventi trade Lunedì 14 Ottobre si svolgerà presso il Circolo Degli Ufficiali un’ importante masterclass tenuta da Max La Rocca, focalizzata sull’importanza e sulle regole dell’hospitality: caratteristica che porta un locale al suo successo e la capacità di mantenerlo nel tempo. (evento ad esaurimento posti)
•Il 15 e 16 Ottobre si svolgerà nel bellissimo contesto del Teatro Comunale un importante evento firmato Fabbri 1905: Lady Amarena, l’unico concorso internazionale dedicato alle signore della mixology. Il 15 si svolgerà la finale italiana mentre il 16 si sfideranno a suon di shaker le barladies, provenienti da ogni angolo del pianeta, sotto la conduzione di Bruno Vanzan per decretare la Lady Amarena 2019.
• 17 Ottobre Masterclass e Mixology Competition alle ore 14 presso il Sympò in via Lame, e dalle 20.00 sarà possibile trovare il temporary cocktail bar della Bologna Cocktail Week.
Una delle novità di quest’anno sono i Cocktail Bike Tour, in collaborazione con la Velostazione Dynamo di Bologna , che sin dalla sua nascita si occupa  di servizi ai ciclisti, socialità, cultura e divulgazione. Gli obiettivi sono quelli di promuovere e sostenere l’utilizzo di mezzi che non inquinino l’ambiente come le biciclette e informare riguardo al consumo consapevole di bevande alcoliche, per divertirsi senza eccedere e valorizzare il patrimonio artistico-culturale della nostra città.
Ogni tour si compone di alcune tappe raggiungibili in poco tempo in bicicletta, godendosi la bellezza della città di Bologna: ogni fermata corrisponde ad un cocktail bar selezionato dalla Bologna Cocktail Week, in ognuno dei quali si avrà diritto ad un drink dalla Cocktail List ufficiale #BoCW19. I biglietti saranno acquistabili online sul sito della BoCW oppure presso la Velostazione. L’offerta è rivolta ai singoli, alle coppie o ai gruppi di persone fino ad un massimo di 10.
Importante progetto, nella sua fase beta, è l’app mobile Drink Hunter (che sarà disponibile per IOS e ANDROID) che mette in connessione i cocktail della manifestazione con i cocktail bar basando il risultati esclusivamente sulla scelta del CocktaiLover: attraverso una serie di domande infatti l’utente verrà guidato attraverso i propri gusti e il risultato sarà il drink che meglio si addice ai suoi gusti.
Per maggiori informazioni:
Web-Site: www.bolognacocktailweek.com
Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Princeton cocktail storia e la vera preparazione

Il cocktail Princeton dimostra che non devi sempre mescolare un cocktail. Puoi anche sovrapporlo.…

By

Etichetta: champagne e prosecco: da Brut a Doux

Champagne Da dove viene la dolcezza dello champagne? il termine "Brut" è semplicemente un…

By

Bacardi Martini presenta tre drink inverno 2019

Bacardi Martini accoglie l'inverno 2019 con tre drink pensati ad hoc per la stagione…

By

Guida definitiva: la storia del rum

Le persone associano innumerevoli idee romantiche riguardo al rum. I tropici e le spiagge…

By

De Kuyper una grande storia di famiglia

I profumi di ginepro, chiodi di garofano, liquirizia e arancia essiccata riempiono l'aria, nell'infuso…

By

Cos’è Aguardiente? Storia e produzione

Dire che gli indiani nativi delle Americhe avevano abitudini alimentari misteriose è un'eufemismo. L'aguardiente…

By

This website uses cookies.