Categories: Laboratorio

Cocktail al formaggio

Il vino e la birra sono le bevande più comuni con cui il formaggio è abbinato. Ma che dire del…

Gennaio 26, 2018 12:30 am

Il vino e la birra sono le bevande più comuni con cui il formaggio è abbinato. Ma che dire del formaggio e dei cocktail?
Sebbene sia poco ortodosso, non c’è motivo per cui formaggio e cocktail non possono essere abbinati. Quando abbini formaggio e cocktail, è importante considerare sia il liquore che i sapori aggiunti.
Per voi alcuni suggerimenti per come miscelare formaggi e cocktail

Alcuni abbinamenti consigliati per ottenere abbinamenti “facili” da realizzare

Formaggi stagionati
scotch whisky, brandy, cognac, rum, tè Lapsang Souchong, bitter, pomodori, mela

Formaggi fresci
Frutti di bosco, gin, vodka, limone, champagne, mela

Questi bar hanno già iniziato ad offrire i cocktail con il formaggio

• Saison a San Francisco serve un drink chiamato Coat of Arms fatto con vermouth fatto in casa, Drouin Calvados infuso di spezie e una tintura di formaggio di capra affumicata.

• Duck and Waffle a Londra prepara un martini con il suo Martini al cioccolato e blu cheese, prodotto con Bombay Sapphire Gin, cacao, distillato di formaggio blu cheese e olio d’oliva.

• Nitecap a New York serve un cocktail con gin Dorothy Parker infuso con formaggio Camembert, succo di limone e sciroppo di zenzero ricoperto di conserve di mirtilli rossi e una spruzzata di seltz.

Come aromatizzare un distillato al formaggio?

Per i formaggi duri

Generalmente si ottengo buoni risultati mettendo in infusione 1 parte di formaggio e 2 parti di distillato
Tempo di infusione a freddo minimo 24 ore, tempo di infusione massimo 1 mese

Per i formaggi morbidi

Mentre per i formaggi duri è utile tagliarli a scaglie per velocizzare l’aromatizzazione, per i formaggi morbidi non è così, per evitare lo scioglimento del formaggio nel liquido dobbiamo utilizzare fette intere e una proporzione: 1 parte di formaggio e 5 di distillato.

Vi consigliamo di provare un Cocktail Martini cheese o un Bloody Mary con vodka infusa al parmigiano per finire un Apple Martini con vodka infusa al Roquefort, il gustoso formaggio Roquefort si anima con la freschezza di un appletini. Molti formaggi francesi, tra cui il formaggio brie, sono ottimi complementi con la mela.

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By