Categories: Laboratorio

Cocktail preparati nella caffettiera

Maggio 2, 2013 6:05 am

Cocktail o bevanda aromatizzata attraverso la percolazione
Processo di percolazione:
Movimento di un liquido dall’alto verso il basso. Nel campo della produzione di alcool intende un processo di aromatizzazione che consiste nel utilizzare un grande contenitore riempito con una soluzione idroalcolica al centro del quale è presente un cesto pieno di sostanze aromatiche in sospensione, mantenuta ad una temperatura di 50-60°C.

I vapori passanti per tali sostanze estraggono sapori che scendono verso il fondo.

Per ottenere un processo di percolazione “casalingo” potremo utilizzare una caffettiera napoletana, inseriamo il liquore o distillato da aromatizzare al posto dell’acqua poi mettiamo gli agenti aromatizzanti al posto del caffè, chiudiamo e portiamo a ebollizione. Il sistema prevede di capovolgere la caffettiere ottenendo così una percolazione. Questo metodo può essere ripetuto più volte (se necessario).

Oltre a creare bevande aromatizzanti per i nostri cocktail potremo pensare di preparare un Punch magari mostrando al cliente l’ultima parte dell’operazione cioè il momento in cui capovolgiamo la caffettiera per poi servire la bevanda nel apposito bicchiere termico. Ricordiamo che le bevande calde devono essere sempre accompagnate da cucchiaioni per dare la possibilità al cliente di valutare la temperatura della bevanda senza scottarsi.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com