Categories: Interviste

Cocktail Week: Alice Simonetti

Florence Cocktail Week è alle porte, e con lei la neo-nata Tuscany Cocktail Week. Tra i top bartender della regione,…

By FSB
Maggio 3, 2019 12:00 pm

Florence Cocktail Week è alle porte, e con lei la neo-nata Tuscany Cocktail Week. Tra i top bartender della regione, spicca una nutrita pattuglia femminile. Abbiamo deciso di intervistare queste 7 protagoniste della mixology, per saperne di più sulle loro storie e le loro creazioni. Eccoci a San Vincenzo, per incontrare Alice Simonetti

Ciao Alice, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? come ti sei avvicinata al mondo dei cocktail?

Buongiorno a voi. LA mia storia inizia a San Vincenzo,. La mia cittadina si affaccia sul bellissimo mar Tirreno e più precisamente sulla costa Etrusca Toscana, proprio di fronte alle Isole . Quasi per caso, come spesso accade, mi sono avvicinata al mondo della miscelazione, un po’ dettato dal bisogno di avere un sostentamento per gli studi un po’ perché sempre attratta dal facino del “Bancone”. I miei  primi passi sono stati in un bar gelateria a San Vincenzo, da qui è partito il mio percorso professionale, frequentando corsi e ottenendo  a Firenze la qualifica di Barman, per poi specializzarmi a Roma con il  corso di sei mesi al Jerry Thomas. Essendo anche appassionata del mondo del vino ho raggiunto la qualifica di sommelier di terzo livello fisar e partecipato a svariati concorsi – prima AIBES per poi uscirne ed entrare in ABI – vincendone alcuni.

Ci racconti brevemente il locale dove lavori? Da quanto tempo ti trovi dietro questo bancone?

Come per tutti gli allievi serve un maestro, e nel mio percorso professionale il mio è stato ed è Gianluca Pontilughi, con il quale tutt’ora ho il privilegio di collaborare. Da poco sono infatti diventata responsabile di un nuovo progetto, BellaVista Ristorante Mare, sempre sotto la sua supervisione.
L’azienda dopo il successo del locale aperto a Piombino, quest’anno, ha preso la gestione del Paradisino Beach Club, storico e stupendo stabilimento balneare a San Vicenzo e dove sono la prima barman del nuovo Lounge bar panoramico.

Il tuo locale attualmente partecipa alla Cocktail Week. Ci racconti il drink con cui partecipate?

Il drink che ho creato e presenterò alla cocktail week si chiamerà Summerland, il nome mi è apparso subito chiaro vista la sua freschezza e semplicità nella degustazione, in particolar modo al nostro Lounge Bar sotto l’ombrellone magari al “calasole”.

La ricetta:
Tequila Mirtilli Marinati Con Limone Sale E Zucchero
Tonica Al Bergamotto
Crusta Di Yogurt Greco Salato
Spolverata Di Olive Croccanti

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By