Categories: Preparati e basi

Come fare: bitter e sciroppo al rabarbaro

È la stagione del rabarbaro, quindi quei meravigliosi gambi di magenta stanno spuntando nei mercati e nei supermercati in tutto…

3 Giugno, 2019 12:07 am

È la stagione del rabarbaro, quindi quei meravigliosi gambi di magenta stanno spuntando nei mercati e nei supermercati in tutto il paese. I bitters al rabarbaro si abbinano bene ad ogni spirito e allo stesso modo con i gusti dolci, aspri e amari.

Nota: le foglie di rabarbaro sono velenose e non dovrebbero essere usate per nessuna ricetta. Utilizzare solo i gambi rosso-rosato. Puoi utilizzare spiriti ad alta gradazione alcolica. La corteccia di China e la radice di angelica sono spesso disponibili nelle erboristerie. Puoi anche acquistarli online. La corteccia di Cinchona può anche essere usata per fare altri bitter o tonici fatti in casa.

Bitter al rabarbaro

Ingredienti:

2 tazze di rabarbaro tritato (solo steli rossi / rosa)
1 scorza da 1 lime
1 scorza di 1 limone
100 ml Vodka
1/4 cucchiaino di semi di coriandolo interi
3 bacche di ginepro
1 cucchiaino di semi di finocchio
1/2 cucchiaino di lavanda essiccata
1 cucchiaino di camomilla essiccata
1/2 cucchiaino di corteccia di china (non in polvere)
1 cucchiaino di radice di angelica
1/2 tazza di rum
1/2 bicchiere d’acqua

Indicazioni
1.
Aggiungere il rabarbaro, la scorza di lime e la scorza di limone in un barattolo. Aggiungere la vodka, sigillare, agitare e lasciare riposare per quattro giorni.

2.
Aggiungere il coriandolo, il ginepro, il finocchio, la lavanda, la camomilla, la china, l’angelica e il rum in un altro barattolo. Sigilla, agita e metti da parte per 10 giorni.

3.
Dopo 10 giorni, filtrare i solidi da ciascun barattolo, conservando i solidi e i liquidi separatamente. Unire i solidi con l’acqua in una piccola casseruola e mettere da parte. Unire i liquidi in un unico barattolo e mettere da parte. Riscaldare i solidi e l’acqua a fuoco medio fino a ebollizione, da 5 a 7 minuti. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Trasferire in un barattolo con liquidi. Sigilla, agita e mettere da parte per altri due giorni.

4.
Filtrare attraverso il setaccio, spingendo verso il basso per estrarre quanto più liquido possibile. Quindi imbottigliare filtrando attraverso un filtro per caffè o una garza. Conservare a temperatura ambiente per un massimo di un anno.

Sciroppo di rabarbaro

Fare uno sciroppo è molto semplice, è solo acqua e zucchero. Per fare uno sciroppo di rabarbaro è altrettanto facile, tutto quello che devi aggiungere è il rabarbaro. Ti consigliamo di inventare deliziose ricette per utilizzare questo meraviglioso ortaggio.

Ingredienti

3 tazze di zucchero
1½ tazze di acqua
4 tazze di rabarbaro a cubetti, fresco o congelato

Istruzioni
Per fare lo sciroppo di rabarbaro mescolare l’acqua, zucchero e il rabarbaro in una pentola media a fuoco moderato fino a quando non arriva a ebollizione. Ridurre la fiamma e cuocere fino a quando il rabarbaro si è sfibrato, circa 15-20 minuti. Mettere da parte per raffreddare e poi scolare il rabarbaro attraverso un colino a maglie fini e prelevare lo sciroppo.

Andrea Marangio

HAI BISOGNO DI UN ESPERTO? Contattaci: Whatsapp: 3480046467 email: supporto@barmanitalia.it Oppure entra nel nostri gruppi WhatsApp

Recent Posts

Naked And Famous storia e ricetta

I nuovi cocktail nascono spesso come riff di vecchi classici, ma la carta genealogica…

By

Spicy Fifty cocktail storia e ricetta

Con un curriculum che vanta esperienza nella creazione di cocktails per presidenti e reali,…

By

Fernandito cocktail storia e ricetta

Fernando, Fernandito, Fefi o semplicemente Fernet e Coca è una bevanda tipica e semplice…

By

Trinidad Sour storia e ricetta

Il Trinidad Sour è stato inventato dal barman newyorkese Giuseppe González al Clover Club…

By

Tipperary cocktail storia e ricetta

La storia dietro questo elegante drink, che è apparso per la prima volta nel…

By

Nuove competenze ambientali per i bartender

Crediamo sia l'ora di imporre un nuovo standard per i barman. Il covid19 che…

By

This website uses cookies.