1 min read

Come fare un Pesto al basilico per cocktail

Ricreare il pesto alla genovese è sempre stata una sfida per molti barman. Uno dei problemi più frequenti è l’ossidazione provocata dalle lame del blender.

Questo metodo può essere utilizzato anche con altre piante, verdure o frutta. Lattuga, rucola o radicchio rosso, possono essere ottime opzioni nei tuoi cocktail.

L’albume è necessario solo se ti serve una consistenza spumosa densa, altrimenti otterrai un colore più delicato e una consistenza sciropposa ma liquida. Qui puoi leggere una ricetta di cocktail qui.

Ingredienti e quantità:

1 mazzo di basilico
15 cl di zucchero liquido
7,5 cl di succo di lime
1 cucchiaino (raso) di tea matcha (facoltativo)

Procedimento:

1) Frullare tutti gli ingredienti per 15 sec

2) Mettere nel sifone (per la panna) aggiungendo 4 cl di albume pastorizzato.

3) Chiudere e mettere due bombolette “cream”.

Per un utilizzo veloce mettere il sifone in una soluzione di ghiaccio, sale e acqua. Altrimenti almeno tre ore in frigo a 4 gradi.

Mantenere sempre ben freddo per un massimo di 3 giorni.

Il risultato sarà molto simile al vero pesto utilizzato come condimento, sia per consistenza che gusto ma dolce.