Categories: Preparati e basi

Come preparare l’Oleo Saccharum di mandarino

  Oleo Saccharum che si traduce in "olio di zucchero" era un comune modificatore di cocktail nel diciannovesimo secolo, usato…

19 Dicembre, 2019 12:11 am

Oleo Saccharum che si traduce in “olio di zucchero” era un comune modificatore di cocktail nel diciannovesimo secolo, usato principalmente nei punch. A differenza dello sciroppo, offre un sapore più luminoso e più ricco.

Abbiamo descritto Oleo Saccharum in un precedente articolo e questo metodo si avvale di una tecnica relativamente comune ed economica, la quale si avvale di un macchina per il sottovuoto alimentare.

Preparare l’oleo saccarum di mandarino usando un sigillatore e sottovuoto è un processo molto semplice che difficilmente merita una ricetta. Basta sbucciare i mandarini, rimuovere il midollo bianco, posizionare la buccia del mandarino in un sacchetto per il sottovuoto, aggiungere abbastanza zucchero semolato da coprire le scorze e sigillare sottovuoto. Il vuoto ha l’effetto di estrarre gli oli dalla buccia e mescolarli con lo zucchero che si dissolve in uno sciroppo aromatizzato e denso.

Come preparare l’Oleo Saccharum di mandarino usando una macchina sottovuoto per alimenti

Ingredienti

Buccia di mandarino
Zucchero semolato

Attrezzatura

Busta sottovuoto
Macchina sottovuoto per alimenti

Metodo

Sbucciare i mandarini (escludendo la parte bianca).
Metti la buccia del mandarino in un sacchetto per il sottovuoto con abbastanza zucchero semolato a coprire. Sigillare la busta con la sigillatrice e sottovuoto e lasciarla a temperatura ambiente.
Lo zucchero inizierà a combinarsi con gli oli di agrumi e si trasformerà in uno sciroppo dolce con un brillante sapore di mandarino.

Per usarlo, basta semplicemente aprire la busta sottovuoto e usare il mandarino oleo saccharum secondo necessità.

Suggerimenti per preparare il mandarino Oleo Saccharum

La rimozione del midollo bianco assicura che non ci sia amarezza nell’oleo saccharum.

L’uso dello zucchero semolato è molto importante poiché lo zucchero bianco normale è troppo grossolano e non si dissolve completamente nell’olio di mandarino.

Invece di scartare la buccia del mandarino dopo l’uso, può essere disidratata e utilizzata come garnish per un cocktail.

La polpa di mandarino può essere spremuta e aggiunta all’oleo saccharum per formare un sorbetto al mandarino.

Usa l’oleo saccharum di mandarino in un Old Fashioned o come sostituto dello sciroppo di mandarino.

Andrea Marangio

HAI BISOGNO DI UN ESPERTO? Contattaci: Whatsapp: 3480046467 email: supporto@barmanitalia.it Oppure entra nel nostri gruppi WhatsApp

Recent Posts

Cocktail Champagne (originale) ricette

Le origini dello Cocktail Champagne si perdono nelle nebbie del tempo del bartending, la…

By

Domande e risposte giuste per un colloquio di lavoro per il bar

È il momento per molti barman, camerieri, cuochi e tutto il comparto del turismo…

By

The Blue Train Cocktail storia e ricetta

Woolf Barnato e la sua macchina. Nel 1930 un membro del playboy Bentley Boys…

By

Yellow Parrot cocktail storia e ricetta

Se il modo tradizionale di gustare un assenzio - con un po' d'acqua e…

By

Barney Barnato cocktail storia e ricetta

Dal libro: The Savoy Cocktail Book del 1930 di Harry Craddock, richiede un vino…

By

Mayfair Cocktail ricetta

Mayfair Cocktail ricetta: Servire in coppetta cocktail Ingredienti e quantità: 6,0 cl Dry gin…

By

This website uses cookies.