Categories: Preparati e basi

Come preparare sloe gin

Come preparare sloe gin, la guida passo dopo passo. È un liquore risultato della macerazione di prugnole con gin dry e…

Dicembre 23, 2018 11:05 pm

Come preparare sloe gin, la guida passo dopo passo. È un liquore risultato della macerazione di prugnole con gin dry e un pò di zucchero. Sloe Gin è anche uno dei liquori più semplici da fare. Tutto ciò di cui hai bisogno sono prugnole mature, gin, zucchero e tempo. Le prugnole sono bacche molto aspre e astringenti e una volta raccolte devono essere pulite e asciugate.

Questa ricetta per come fare lo sloe gin ci viene data per gentile concessione da amici del Regno Unito dove il cespuglio di prugnolo cresce prolificamente. Il rapporto raccomandato tra prugnole e zuccheri è 2:1, ma conviene consumare meno zucchero all’inizio, quindi assaggiare e aggiungere più zucchero se necessario. Alcune ricette consigliano la macerazione con mandorle sbollentate, mandorle tritate o essenza di mandorle che aggiunge una nota di nocciola e marzapane.

La ricetta

Ingredienti

500 g di prugnole mature, sciacquate e asciugate
250 g di zucchero bianco
1 L di gin
6 mandorle sbollentate o 1 cucchiaio di mandorle tritate o 6 gocce di essenza di mandorle (facoltativo)

Attrezzatura di cui hai bisogno

Sacchetto di plastica richiudibile
Vasetto di vetro con coperchio
Imbuto
Panno
Bottiglie di vetro

Metodo

Metti le prugnole pulite e mature in un grande sacchetto di plastica richiudibile e congelale durante la notte.

Il giorno dopo, togliere dal congelatore per scongelarle. Mettere le prugnole nel barattolo di vetro, aggiungere il gin e 3/4 dello zucchero.
Chiudere il coperchio, scuotere bene il barattolo e riporlo in un luogo fresco e buio.

Agitare il barattolo ogni giorno per una settimana e fino a quando tutto lo zucchero è sciolto, lasciare per circa 2-3 mesi.

Dopo un mese, assapora la dolcezza e aggiungi più zucchero se necessario, scuotendo il barattolo ogni giorno fino a quando lo zucchero non si scioglie.

Dopo 3 mesi, filtrare con una stoffa e imbottigliare.
Conservare in un armadio freddo e buio e lasciare che i sapori si sviluppino.

Andrea marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Lettera / testamento di Gaz Regan dedicata a tutti i Bartenders

  Questa è la lettera / testamento di Gaz Regan dedicata a tutti i…

By

L’Unione Europea approva il disciplinare del Vermouth di Torino

A due anni dalla pubblicazione in Italia, la Commissione Europea ha terminato la valutazione…

By

Le nostre interviste: The Rum e Whisky Day 2019

Domenica 28 e lunedì 29 ottobre si è svolta a Milano, nella location data…

By

Agot: il primo whisky single malt prodotto nei paesi baschi

È il primo whisky single malt spagnolo elaborato in maniera artigianale. Agot è nato…

By

la Sardegna ospita i Campionati Italiani Barman Professionisti

Quinta edizione dell'unica manifestazione che presenta il km zero sia del food che del…

By

The Twentieth Century Cocktail: storia e ricetta

The Twentieth Century Cocktail prende il nome dal treno del ventesimo secolo che collegava…

By

This website uses cookies.