Categories: Miscelazione

Come usare il liquore al maraschino nei cocktail

Un accento forte, il Maraschino gioca un ruolo chiave in una serie di cocktail classici. Non è mai la star…

Luglio 1, 2018 10:00 pm

Un accento forte, il Maraschino gioca un ruolo chiave in una serie di cocktail classici.

Non è mai la star dello spettacolo, il liquore al maraschino ha il ruolo di giocatore di supporto, tuttavia una vasta gamma di cocktail non sarebbe la stessa senza di esso.

È un liquore limpido è ottenuto utilizzando l’intera ciliegia Marasca nel processo di distillazione, che produce un profilo funky che lascia intendere una dolcezza fruttata. Molti lo trovano un pò troppo dolce come liquore. (Sebbene Luxardo sia il marchio più conosciuto, con la sua riconoscibile bottiglia di vetro verde avvolta nella paglia, Maraska e Lazzarroni possono essere individuati come prodotti similari.)

Anche se tipicamente usato solo con parsimonia, di solito un semplice cucchiaino da tè o gocce, il maraschino gioca un ruolo chiave in una serie di cocktail classici dall’Aviation al Hemingway Daiquiri e Martinez; molti barman attestano che aggiunge una notevole complessità ad altri ingredienti.

Costruendo con il gin, il vermouth e il maraschino del Martinez, puoi anche esplorare altri cocktail interessanti. Ad esempio, se aggiungi un liquore all’anice, avrai un tuxedo cocktail. Se versi vermouth dry piuttosto che vermouth dolce nel Martinez, avrai un imperial cocktail.

Se il gin non ti piace, il maraschino si accoppia molto bene con gli altri liquori di base. È fondamentale nel cocktail Manhattan (attraverso la ciliegina al maraschino) e funziona meravigliosamente con l’ananas e il brandy del Cocktail Club.

I barman di oggi apprezzano anche il sapore distinto del maraschino e lo utilizzano nel loro sviluppo di ricette. I fan della tequila troveranno il Danny Ocean come una bevanda interessante abbinato al pompelmo. Gli amanti del rum troveranno la Lady Liberty molto affascinante. Questo mette la ciliegia contro i sapori a base di erbe di Chartreuse e assenzio.

Usa queste ricette come ispirazione per creare i tuoi cocktail al maraschino. Scoprirete che si abbina bene con una grande varietà di sapori, tra cui la maggior parte dei frutti. Inoltre, è anche un buon sostituto per qualsiasi bevanda che richiede un altro ingrediente al gusto di ciliegia.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.