Categories: In evidenza

CONFAGRICOLTURA SAVONA E VELIER

CONFAGRICOLTURA SAVONA E VELIER S.P.A. LANCIANO UN PESTATO “MADE IN LIGURIA” CON AROMATICHE E CHINOTTO Il Centro Studi dell'alberghiero di…

Marzo 6, 2018 5:10 pm

CONFAGRICOLTURA SAVONA E VELIER S.P.A. LANCIANO UN PESTATO “MADE IN LIGURIA” CON AROMATICHE E CHINOTTO

Il Centro Studi dell’alberghiero di Alassio,dopo il cocktail D.E.C.O all’erba di S. Pietro, lancia, in collaborazione con le aziende agricole Parodi e PamparinoSensu di Finale Ligure, un comfort drink analcolico ai profumi di Liguria con il ginger ale Fever –Tree.

Savona. Nell’Anno del cibo italiano nel mondo, Confagricoltura Savona unisce in un cocktail analcolico due eccellenze del ponente ligure: le aromatiche e il chinotto.

Il drink, ideato su indicazione del presidente di Confagricoltura Liguria Luca De Michelisdai giovani barman e barladydell’alberghiero della “Città del Muretto” sotto la direzione della docente Stefania Violino, combina in modo sapiente il nettare e il frutto sciroppato di chinotto delle aziende Parodi e Pamparino:salvia, rosmarino, timo e timo al limone con effervescenza del ginger ale Fever –Tree.

Una bevanda analcolica, dissetante, ottima come aperitivo e digestivo che, grazie alle proprietà officinali delle aromatiche, svolge anche un’azione depurativa.

“Questa iniziativa – come dichiara Luca De Michelis, albenganese doc e presidente di Confagricoltura Liguria – consolidail legame tra la scuola e la nostra associazione, un’alleanza che ci ha già visto protagonisti nella valorizzazione delle nostre eccellenzevitivinicole per la IX edizione del Memorial B. Marchiano”.

Una collaborazione che ha già dato importanti risultati nel campo della didattica e della formazione dei futuri maître con il premio sommelier emergente A.I.S. Liguria – Lions Club Baia del Sole Alassiorealizzato con i vini delle cantine Zangani, Spagnoli e Bosoni”.

“L’auspicio è quello di formare una nuova classe di promotori ed ambasciatori del nostro agroalimentare, capaci, attraverso uno storyrtelling efficace, di raccontare la nostra cultura del cibo e le nostre tradizioni” è il commento di Monica Barbera e Franco Laureri del Centro Studi sul Turismo dell’Alberghiero di Alassio.

Il pestato ai profumi di Liguria è stato realizzato attraverso la fondamentalepartneship tra scuola e territorio e grazie a: Velier S.p.A. Genova, AziendaFloricola Enrico Learco di Albenga, Azienda Agricola Vivaistica Pamparino Vincenzo “Sensu”di Finale Ligure e Azienda Agricola Giacomo Parodi di Finale Ligure.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.