Categories: Cocktails Classici

Corn ‘n Oil

Corn 'n Oil Servire In: tumbler basso Ingredienti e quantità 6,0 cl di rum blackstrap (preferibilmente Cruzan) 1,5 cl Velvet…

Aprile 25, 2018 10:49 pm

Corn ‘n Oil

Servire In: tumbler basso

Ingredienti e quantità

6,0 cl di rum blackstrap (preferibilmente Cruzan)
1,5 cl Velvet Falernum, John D. Taylor’s
1,5 cl di succo di lime
3 gocce di bitter Angostura

Ingredienti e quantità

60 ml di rum blackstrap (preferibilmente Cruzan)
15 ml Velvet Falernum, John D. Taylor’s
15 ml di succo di lime
3 gocce di bitter Angostura[/vc_column_text][/vc_tta_section]

Ingredienti e quantità

2 once di rum blackstrap (preferibilmente Cruzan)
1/2 oncia Velvet Falernum, John D. Taylor’s
1/2 once di succo di lime
3 gocce di bitter Angostura

Metodo di preparazione: building over ice

Decorazione:

Guarnizione: fetta di lime

Commenti: La formula di Corn ‘n Oil sembra essere completamente inedita fino a circa dieci anni fa, quando Murray Stenson ha iniziato a promuoverlo presso lo Zig Zag Café di Seattle, e ha iniziato una sorta di revival. Stenson, forse interpretando la parte “olio” del nome della bevanda, rese popolare una versione realizzata con il rum Cruzan Blackstrap, un rum particolarmente scuro e deciso di St. Croix che assomiglia molto al vecchio olio per motori.

Blackstrap è dominato dalla melassa e dalla liquirizia. Il concetto originale, utilizzando un rum delle Barbados più leggero funziona comunque bene.

Senza una guida storica pubblicata, siamo da soli nel fissare le proporzioni.

Categoria: medium drink

Servire come: digestivo

Storia: Le bevande prendono il nome da luoghi, religioni, politici… Alcuni drink traggono il loro nome dai testi delle canzoni, alcuni riflettono idee e aspirazioni. E alcuni hanno nomi assolutamente imperscrutabili, come il Corn ‘n Oil Cocktail
Corn ‘n’ Oil è un riferimento al rum di cacao black, che si trova in superficie a questo cocktail Bajan come una pozzanghera di petrolio. Se possibile, usa il ricco e pesante Cruzan Black Strap Rum. Prima di mescolare, il rum scuro e denso sopra il falerno, come l’olio. La bevanda è un classico mix di sapori caraibici – la speziatura del Velvet Falernum, bitter,lime e melassa. Il Corn ‘n Oil è un incrocio tra un rum vecchio stile e un rum acido, a seconda dei gusti, che vanta il falerno come dolcificante. La maggior parte di ciò che pretendiamo di sapere sulla bevanda è speculativa. Il fatto che il suo dolcificante, il falernum, sia di origine Barbadica, suggerisce che probabilmente abbia avuto origine su quell’isola, ma non sappiamo quando, e non abbiamo idea di chi potrebbe averlo per prima mescolato.

Del resto, anche l’invenzione del falernum è un pò confusa. Il primo marchio commerciale, Taylor, è apparso nel 1890, ma sembra probabile che lo sciroppo di lime e spezie sia esistito per lungo tempo come uno standard Barbados fatto in casa.In effetti, “fatto in casa” sembra essere la chiave di questo cocktail. Il Corn ‘n Oil è concettualmente simile al Ti Punch, in quanto sembra essere stato in circolazione per un tempo molto lungo, volando sotto il radar; è semplice da preparare, con lime, rum locale e dolcificante (non richiede nemmeno uno shaker); e non sembra avere una formula “standard”. Basta mescolarlo a piacere, secondo il tuo umore.

Lista della spesa:

rum blackstrap (preferibilmente Cruzan)
Velvet Falernum, John D. Taylor’s
succo di lime
bitter Angostura
fetta di limme
tumbler alto

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.