Categories: Merceologia

Creme

Le creme sono bevande moderatamente alcoliche. Questa denominazione è riservata a quei liquori aventi un tenore minimo di zuccheri di…

Febbraio 4, 2012 11:46 pm

Le creme sono bevande moderatamente alcoliche. Questa denominazione è riservata a quei liquori aventi un tenore minimo di zuccheri di 250g/l (fatta eccezione della crema di ribes nero almeno 400gr/l), quindi  un contenuto zuccherino molto elevato, risultando dolci al gusto, generalmente lo troviamo in un unico aroma.

Le creme più comuni sono

Crème de Banana:
Si ottiene per infusione in alcol di banane sminuzzate e zucchero coloranti e aromatizzanti. Hanno una gradazione tra i 17° e 25° alcolici.
Il cocktail codificato I.B.A. con questo ingrediente è: Banana Daiquiri.


Crème de Cacao Bianca o Bruna:
liquore dolce legato alla tradizione italiana, distillando varie qualità di semi di cacao con estratti vegetali, alcol e zucchero. La differenza tra le due versioni (bianca e scura) è dovuta per quella scura da coloranti. Hanno una gradazione tra i 17° e 25° alcolici.
Cocktails codificati I.B.A. sono: Alexander, Golden Cadillac.

Crème de Menthe Bianca o Verde:
Si ottiene per infusione in alcol di foglie di menta piperita, cannella, zenzero, giaggiolo e salvia; prodotto in Francia. La differenza tra le due versioni (bianca e verde) è dovuta per quella verde da coloranti. Hanno una gradazione tra i 17° e 25° alcolici. I cocktails codificati I.B.A. sono: Grasshopper, Stinger.

Crème de Cassis

Nell’esaltazione della miscela di elementi classici dell’American Bar elemento e quindi ingrediente di assoluto fascino è La Creme de Cassis spesso legata al lussuoso Champagne.

Ricavato dal ribes nero, dal 1841 è vanto della scuola Francese ed in particolare della Borgogna dove la produzione esalta la raccolta del Ribes nero (vedi foto) e la sua lavorazione nell’alcol e sciroppo di zucchero, portano alla successiva serie di rimontaggi e alle tre  famose sessioni di spillatura Jus Vierge, Recharge, Lavasse le quali verranno messe in stagionatura.
Si continuerà torchiando e distillando il ribes che andrà unito alle precedenti spillature e allo zucchero ed all’acqua dando luogo ad un prodotto “d’Appellation D’Origine Controlee” la cui gradazione alcolica è pari a 15°.
Potere della ricercatezza del suo prezioso frutto nella lavorazione antica e meticolosa La Creme de Cassis è partner ideale in Cocktails quali il Kir Royal  e il Kir che la leggenda narra creato dall’Abate di Digione Kir.
Indubbiamente un prodotto in prima linea che per caratteristiche e scuola di produzione accede all’esemplificazione dell’eleganza nel mondo del Beverage.
La Classe Francese nello Charme di un prodotto.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.