Double shake

///Double shake

Double shake

Double shake

Agitare due shaker contemporaneamente non è molto diverso dall’usarne uno alla volta, ma ci vuole un pò più di fiducia nella tua tecnica. Assicurati di avere una presa salda su entrambi gli shakers. Tutto il resto è una questione di stile: puoi shakerare insieme in un movimento di estensione tricipite o alternare come un pistone.

Il problema di questa tecnica è la temperatura finale del cocktail, per esempio non è consigliabile per i cocktail che finiranno in coppetta (senza ghiaccio). Difficilmente raggiungerai la temperatura ideale richiesta per il servizio (-5 c), questo perché non riuscirai ad imprimere energia sufficiente.

Un secondo problema forse anche più importante della temperatura, è nei confronti del cliente. L’idea di voler per forza far prima, toglie al cliente l’attenzione nei suoi confronti che si aspetta.

Un barman  esperto otterrà nello stesso tempo due cocktail agitati singolarmente ma alla giusta temperatura, offrendo l’opportuna considerazione e attenzione nei confronti del cliente

Confucio

Chi insegue due conigli, non prenderà nessuno dei due.

Author Details

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts – Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

2018-12-27T08:27:47+00:00Dicembre 26th, 2018|Miscelazione|0 Comments

Leave A Comment

error: Contenuti protetti !!