Categories: Laboratorio

E se Rum e Coca fosse Gourmet? Movie Star, il cocktail di Quaff per BarmanItalia

In collaborazione con Quaff-Magazine, vi proponiamo una ricetta del barman francese Nicolas Specht Abbiamo tutti un amico (o un cliente)…

By FSB
Maggio 26, 2019 11:15 pm

In collaborazione con Quaff-Magazine, vi proponiamo una ricetta del barman francese Nicolas Specht

Abbiamo tutti un amico (o un cliente) insopportabile che giura che lui nella vita beve solo Whiskey e Coca o Coca e Rum. Piuttosto che escluderli per sempre dalle nostre bevute, perché non offrire un’alternativa?

Dopo aver esaminato la ricetta e apportato alcune modifiche importanti, ecco la nostra versione di Whisky Coca: Movie Star!

Cocktail a base di Rye ( anche il Bourbon funziona anche molto bene) e Rum scuro, sostituiamo la Coca cola con una piccola dose Dr. Pepper (che apporta note interessanti con i suoi sapori di mandorla vaniglia e ciliegia). Grazie inoltre ad uno sciroppo di popcorn, diamo un tocco inaspettato e Infine, un pò di Fernet Branca (un amaro erbaceo che funziona molto bene con soda nera, come Coca, Pepsi o Dr. Pepper), e un pò di lime per equilibrio e freschezza.

Mettiamo tutto questo in una Julep Cup piena di ghiaccio tritato, mescoliamo e lanciamo una serie Netflix (Senza dimenticare di accompagnare non dimenticare il tuo pacchetto di popcorn, questa volta solidi magari!).

Servire nel highball

ingredienti e quantità

4,5 cl (1,4 once) di Rye o bourbon
1,5 cl (0,5 once) di  rum scuro
1 barspoon di Fernet Branca
Sciroppo di pop-corn 1,5 cl (0,5 once) *
1,5 cl (0,5 once) succo di lime
3 cl (1 oz) Dr. Pepper

Garnish: popcorn

* Sciroppo di popcorn
Versare 1 volume di zucchero semolato e 1 parte d’acqua in una casseruola a fuoco medio. Mescolare fino a quando lo zucchero si scioglie, quindi togliere dal fuoco e aggiungere una buona dose di popcorn. Lasciare in infusione da 6 a 12 ore a temperatura ambiente, quindi filtrare con un colino fine (non esitare a schiacciare un pò di popcorn, che si saranno imbevuti con sciroppo).
Puoi tenere lo sciroppo per circa 2 settimane in frigorifero

QUAFF-MAGAZINE

Recent Posts

Gabriele Tammaro ci racconta la sua esperienza al mondiale IBA

Ciao Gabriele, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi? Ho iniziato nel…

By

Dry Martini cocktail? Risponde Lucio D’Orsi del Dry Martini Sorrento

Lucio D’Orsi, classe 1979, è oggi l’anima del Majestic Palace Hotel di Sorrento. Lo…

By

Intervista a Marco Macelloni del Franklin 33 di Lucca.

Incontriamo Marco comproprietario del Franklin 33 di Lucca, Marco ci parla della sua esperienza…

By

Intervista a Luca Angeli Bar Manager del Four Seasons Milano

Luca Angeli, cosmopolita per lavoro ma molto attaccato alla sua città di origine, Carrara,…

By

Intervista a Carola Abrate bartender a La Drogheria e Work travel

Ciao Carola, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. Ciao Andrea! innanzitutto,…

By

Cosa sono i Tiki? Carriero Elis esperto internazionale risponde

I Tiki in questo momento sono cocktails sulla bocca di tutti i bartender professionisti,…

By

This website uses cookies.