Categories: Cocktails Classici

El Floridita Daiquiri, storia e ricetta

Agosto 30, 2019 10:34 pm

Quando viveva all’Avana, Ernest Hemingway era un cliente regolare del El Floridita. Sollevava uno sgabello all’estremità corta del banco bar a forma di L per osservare tutto ciò che traspirava e beveva Daiquiri.

Manuel Carbajo Aguiar, è un Cantinero veterano da 20 anni a El Floridita. I Cantineros sono simili ai barmen, in quanto preparano ottimi cocktail e sottolineano la vera arte dell’ospitalità. Ma completano anche anni di allenamento prima di ricevere l’ambita giacca cantinero rossa del El Floridita e passare dietro il bancone. C’è una certa fluidità e grazia nel lavoro di un cantinero.

“Cantineros non fanno nulla di inelegante”, afferma Carbajo Aguiar. “Ognuno può essere diverso nello stile. L’importante è che le persone possano godersi la preparazione dei cocktail”.

Ovviamente, Hemingway era noto per farne un doppio. Il “Papa Doble“, una variante daiquiri molto amata, si è evoluto fino a includere il succo di pompelmo e liquore al maraschino, oltre al succo di lime e una doppia dose di rum.

El Floridita Daiquiri

Rispetto a un Daiquiri tradizionale, che sarebbe filtrato in bicchieri coupé o servito con ghiaccio, questa versione frozen è un rinfrescante cambio di ritmo. In generale, i cocktail a Cuba sono meno dolci delle bevande servite in altri luoghi. Puoi aggiungere un altro mezzo cucchiaio di zucchero, se preferisci.

1 cucchiaino di zucchero Demerara
4,5 cl Havana Club 3 anni
1,5 cl di succo di lime
⅓ di cucchiaino di liquore al maraschino
1 tazza di ghiaccio

Aggiungi tutti gli ingredienti in un blender per circa 1 minuto o fino a quando non acquisisce una consistenza stile cocktail frozen. Versare nel bicchiere da martini. Servire con una cannuccia.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com