Categories: Interviste

Emanuela Russo di GIARDINI D’AMORE – liquori

Emanuela Russo di GIARDINI D'AMORE - liquori, ospite del nostro gruppo WhatsApp. Emanuela Russo di GIARDINI D'AMORE - liquori, ospite…

Dicembre 10, 2018 11:33 pm
Emanuela Russo

Emanuela Russo di GIARDINI D’AMORE – liquori, ospite del nostro gruppo WhatsApp.

Emanuela Russo di GIARDINI D’AMORE – liquori, ospite del nostro gruppo WhatsApp

@Andrea Marangio: Benvenuta Emanuela, grazie per aver trovato il tempo per parlarci dei tuoi liquori.

@Emanuela Russo: Grazie a te Andrea per l’opportunità e a tutti voi per l’interesse.

@Andrea: Come nasce l’idea di produrre una linea di liquori originale? a chi è rivolta?

@Emanuela: L’idea nasce per dare nuova identità ai liquori artigianali, una personale interpretazione della ricette storiche con un gusto moderno. Una linea di liquori capace di rispondere ad un pubblico che ricerca qualità e bellezza in ogni sua espressione.

@Andrea: Vedi un possibile uso anche in miscelazione?

@Emanuela: Certamente! Noi ci rivolgiamo soprattutto al mondo della miscelazione di alta qualità, tanto che domenica prossima presenteremo la nostra prima cocktail list.

@Andrea: Hai già qualche ricetta di cocktails pronta per ispirarci?

@Emanuela: Tra le dieci presenti nella nostra drink list, la ricetta creata da Alessandro Melis esprime perfettamente il nostro “Sentire Mediterraneo”
Si tratta del cocktail “Prickly Pear”
4 cl di liquore al Fico d’India Giardini d’Amore
8 cl di soda al pompelmo rosa
4 cl bitter Galliano
Peel d’arancia e rametto di timo

@Andrea: Interessante!

@Giorgio Viganò: Dove distillate?

@Emanuela: Ciao Giorgio, noi non distilliamo, siamo un opificio artigianale quindi trasformiamo alcool puro.
Produciamo per macerazione in alcool puro, estraiamo aromi da materie prime fresche e selezionate, in buona parte di nostra produzione, attraverso tecniche di lavorazione a freddo o a caldo

@Andrea: Quanto zucchero?

@Emanuela: Ci limitiamo ad utilizzare la percentuale minima imposta dal disciplinare, proprio per rispondere alle esigenze del mondo della miscelazione che richiede dei prodotti di categoria meno dolci, quindi più versatili per diverse ricette. Questo aspetto ha reso i liquori più gradevoli anche nel loro consumo in purezza.

@Andrea: Una domanda che faccio spesso, cosa vuol dire per te qualità?

@Emanuela: Qualità per noi significa rispondere ad un rigido protocollo di produzione, in cui è vietato l’utilizzo di aromi artificiali, coloranti o stabilizzanti.
Ogni processo di lavorazione è interamente eseguito a mano, con materie prime di altissima qualità, fresche e provenienti o dai nostri giardini o da aziende agricole accuratamente selezionate e utilizziamo solo zucchero di canna.

@Andrea: Organizzate qualche evento nel corso dell’anno a cui possiamo partecipare?

@Emanuela: Sicuramente ci saranno degli eventi per presentare la nostra prima cocktail list, il primo dei quali si terrà domenica 16 dicembre a Roma presso lo Sky Stars Bar dell’A.Roma Lifestyle Hotel, in cui due dei dieci professionisti della miscelazione italiana che hanno contribuito allo sviluppo del progetto, interpreteranno i nostri liquori con quattro signature.
Nel 2019 ci saranno tante novità che saranno prontamente comunicate in tutti i nostri canali di comunicazione

@Andrea: Se volessi acquistare una bottiglia dove mi devo rivolgere? Avete dei distributori?

@Emanuela: Vendiamo in modo diretto o tramite agenti di commercio. È possibile acquistare online sul nostro sito www.giardinidamore.com o richiedere l’elenco dei nostri clienti per scoprire il rivenditore più vicino

Oscar: avete intenzione di esportare il prodotto anche all’estero ?

@Emanuela: Ciao Oscar, abbiamo mosso i primi passi all’estero, Svizzera e Canada, stiamo lavorando per sviluppare di più l’internazionalizzazione dei nostri prodotti soprattutto perché il Made in Italy è molto apprezzato

@Giorgio Viganò: È possibile visitare il laboratorio?

@Emanuela: Certamente Giorgio, organizziamo gruppi di dieci persone circa per un tour prima dei giardini, da dove tutto ha preso vita, e poi in laboratorio. È sufficiente contattarci per organizzare il giorno del tour completo con la visita ai giardini.
Invece il laboratorio è sempre aperto, per cui è possibile visitarlo in qualsiasi momento.

@Andrea: Emanuela, c’è qualcosa che ti piacerebbe aggiungere?

@Emanuela: Concluderei dicendo che Giardini d’Amore è un brand che vuole superare il concetto di prodotto in quanto tale.
In ogni sorso di liquore si racconta una storia, d’Amore e di passione. Ogni liquore, così come qualsiasi altro prodotto artigianale, porta con se l’anima di chi lo ha creato.
Un prodotto con solide radici nel passato, ma contemporaneo per siglare momenti unici e indimenticabili.

@Andrea: Grazie mille Emanuela per essere stata con noi

@Emanuela: Grazie a voi, è stata una bellissima e originale esperienza

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By