Categories: Prodotti

Fee Brothers

Era l'anno 1835. In una fredda giornata di marzo, quando a 31 anni Fee Owen entrò in America. Era nato…

Giugno 20, 2012 10:55 pm
Era l’anno 1835. In una fredda giornata di marzo, quando a 31 anni Fee Owen entrò in America. Era nato in Irlanda a County Monaghan. Nel 1847 Owen aveva aperto un negozio di macelleria e viveva a Rochester, New York con sua moglie, Margaret, ei loro tre figli, James, Mary Jane, e Owen Jr.
Oggi, Brothers Fee è ancora in espansione. La lista dei prodotti vanta oltre 80 aromi, le ultime novità: sapori di caffè e Cappuccino. Il Mercato di Fee Brothers si estende da costa a costa negli Stati Uniti. I prodotti sono spediti anche in Austria, Le Isole Vergini, e Corea. Fee Brothers vende i propri prodotti ad una varietà di diversi tipi di distributori nonché ristoranti, bar, caffetterie, gelaterie.

Molti anni sono passati da quando il salottino/salumeria è stata fondata nel 1863. Ora, all’inizio del nuovo millennio, la quarta generazione della Fee si guarda avanti con anticipazione positiva. La cura che la Fee Brothers mette nell’imbottigliare i loro prodotti e la preoccupazione per ciascuno e per le esigenze di ogni cliente porta l’azienda verso il futuro. La famiglia Fee prende l’orgoglio nella storia della propria azienda mediante la visualizzazione di questo versetto:
The House of Fee by the Genesee since eighteen hundred and sixty-three.

Old Fashion Bitters
Il Bitters classico utilizzato in ogni bar. Un ingrediente necessario in un Manhattan o un Planter’s Punch e in molte altre bevande.

Orange Bitters
Questo ingrediente per cocktail è passato inosservato per anni, fino a poco tempo. Un nuovo interesse per i cocktail classici lo ha fatto uscire dal pensionamento.

Peach Bitters
Un altro ingrediente per cocktail perso e ritrovato sta godendo nuovo interesse.

Mint Bitters
Il gusto fresco di menta, quando non si dispone di foglie di menta a portata di mano.

Lemon Bitters
Il Fee Brothers originale, i Bitters al Limone conferiscono un gusto accattivante di agrumi con un pizzico di citronella per le vostre bevande.

Grapefruit Bitters
Il gusto di agrumi del Pompelmo in combinazione con i sapori di spezie.

Rhubarb Bitters
Il sapore delicato del rabarbaro in combinazione con altri sapori disponibile dal 1800.

Cherry Bitters
La ri-nascita di un ingrediente storico. Utilizzare un dash o due per migliorare un cocktail con il suo sapore di frutta.

Whiskey Barrel Aged Bitters
Appena svuotato dalle botti di rovere di whisky del Tennessee, interni carbonizzati e intrisa di whisky invecchiato, vengono utilizzati da Fee Brothers nel Whiskey Barrel Aged Bitters. Assaporare il risultato della mix di questi grandi sapori. Questo bitter è un elemento di edizione rigorosamente limitata e imbottigliato solo una volta all’anno in primavera.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Agot: il primo whisky single malt prodotto nei paesi baschi

È il primo whisky single malt spagnolo elaborato in maniera artigianale. Agot è nato…

By

la Sardegna ospita i Campionati Italiani Barman Professionisti

Quinta edizione dell'unica manifestazione che presenta il km zero sia del food che del…

By

The Twentieth Century Cocktail: storia e ricetta

The Twentieth Century Cocktail prende il nome dal treno del ventesimo secolo che collegava…

By

Stravecchio XO: il cuore del tempo

Milano, 13 novembre 2019 – Fratelli Branca Distillerie presenta Stravecchio Branca XO, il brandy…

By

16 novembre Carpano partecipa a “Il Vermouth di Torino… a Torino”

Milano, 12 novembre 2019 – Come padre e rappresentante storico della categoria, Carpano non…

By

La barlady Selia Bugallo vince Art of Italicus Aperitivo Challenge 2019

La challenge ideata da ITALICUS®, Rosolio di bergamotto, per eleggere il migliore aperitivo ispirato…

By

This website uses cookies.