Categories: Miscelazione

Menta in un cocktail? Per prima cosa!

A differenza del rametto di menta che potrebbe apparire su un piatto da dessert del ristorante, la menta nei cocktail…

Febbraio 1, 2014 8:20 am
hierba buena

A differenza del rametto di menta che potrebbe apparire su un piatto da dessert del ristorante, la menta nei cocktail in realtà serve a uno scopo: aggiunge deliziosi sapori erbacei ma freschi che forniscono un piacevole contrasto con i sapori dolci e più amari in una bevanda. Ma solo lanciare un ramoscello nella tua bevanda non è sufficiente – devi prima pestarla!

Hai mai visto un barman fare il classico mojito? Preme delicatamente con un muddler o un barspoon contro i bordi interni del bicchiere le foglie di menta. Questo aiuta ad estrarre gli olii in cui tutto il sapore della menta è bloccato e conferisce al mojito il suo sapore e aroma di marchio.

Ma se la menta non viene muddled o tagliata in un cocktail, come si estrae quel sapore? Basta lanciarla dentro non farà nulla, quindi è lì che entrano le tue mani. Metti le foglie o un rametto in una mano e schioccali delicatamente con l’altra – questo riscalda leggermente la menta e inizia a estrarre gli oli prima di usare per guarnire il tuo drink. Per essere onesti, è una mossa del bartending piuttosto discutibile se stai cercando di stupire i tuoi ospiti. Pensaci bene!

Altro suggerimento che vi vogliamo dare è di non pestare con  forza la menta e non per un lungo periodo (già 4 sec sono un lungo periodo) otterrete un gusto amaro.

Recent Posts

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

Differenza tra Oxymel e Shrub

L'abitudine di bere aceto è vecchia quanto l'aceto stesso. I babilonesi, gli egiziani lo…

By

Lucio D’Orsi: Estli Maya cocktail

Per la rubrica Cocktail Designer vi presentiamo un cocktail di Lucio D’Orsi, Dry Martini…

By

This website uses cookies.