Categories: Prodotti

Frangelico

Prodotto in Piemonte, le sue origini risalgono a più di 300 anni fa, dalla presenza dei primi monaci cristiani che…

Maggio 21, 2012 3:27 pm
Prodotto in Piemonte, le sue origini risalgono a più di 300 anni fa, dalla presenza dei primi monaci cristiani che vivono nelle colline della zona.

Le loro attitudini nel cibo e del buon bere inclusa l’arte della distillazione,
in particolare l’uso delle nocciole selvatiche e altri ingredienti locali per creare un liquore su cui ancora oggi si basa il Frangelico.

Il suo nome è anche parte della stessa leggenda locale – l’abbreviazione di Fra. Angelico, un monaco eremita crede di aver abitato nelle magnifiche colline piemontesi nel corso del 17° secolo.

La Bottiglia

La bottiglia del Frangelico è un richiamo immediato di questa storia. A forma di abito di monaco, con una cintura di corda attorno alla vita, è una garanzia di autenticità e di qualità che lega il passato ai giorni nostri.

Processo di produzione

Il Frangelico è realizzato attraverso un processo di quattro fasi:

1. Nocciole
Locali nocciole Piemontesi sono sgusciate, tostate e schiacciate. Vengono poi infuse in una soluzione idroalcolica.
2. Distillazione
Parte del infusione viene distillata per produrre un distillato naturale.  
3. Aromi naturali
Un certo numero di estratti naturali, tra cui cacao e vaniglia – si fondono con l’infusione di nocciole e distillato.
4. Invecchiamento
Il concentrato viene mescolato con l’alcool puro, zucchero e acqua per ottenere la forza necessaria. Viene poi stabilito in botti per 6-8 settimane per permettere la miscela di sposarsi insieme.
Meravigliose nocciole tostate selvatiche, che si trovano solo nel nord, combinate con cacao, bacche di vaniglia e una miriade di altri estratti naturali che compongono il suo sapore complesso.

Gusto di nocciola del Frangelico inizia con alcune nocciole molto speciali.

Hanno anche il proprio nome – Tonda Gentile Trilobata – e sono una specialità della regione italiana del Piemonte settentrionale dove si produce il Frangelico.
Il loro sapore dolce è il motivo per cui sono così ricercate dai marchi di fama internazionale dolciari, Ferrero Rocher e Nutella, così come di Frangelico.

Frangelico acquista circa 38 tonnellate di nocciole Tonda Gentile l’anno, tutte provenienti nelle Langhe, una zona di colline e pittoreschi villaggi rurali del sud Piemonte che fornisce il clima e terreno perfetto.

Le nocciole vengono miracolosamente trasformate in 4.500.000 bottiglie di Frangelico per il divertimento di tutto il mondo, così come nella loro nativa Italia.
Così speciale è la nocciola Tonda Gentile delle Langhe che è il primo prodotto della regione Piemonte a tenere uno status protetto I.G.P.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Emporio Armani Caffè presenta: i nuovi cocktails con cibo in abbinamento

In occasione della Bologna Cocktail Week Emporio Armani Caffè e Ristorante presenta i nuovi…

By

Tre domande a Paolo Manna di Donna Romita – Alcolici&cucina di Napoli

Ciao Paolo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Come…

By

Suffering Bastard cocktail storia e ricetta

La storia del Suffering Bastard è molto interessante non solo riguardo al cocktail, ma anche…

By

Brainstorm Cocktail storia e ricetta

Il Brainstorm Cocktail è uno dei classici del pre-proibizionismo di Hugo Ensslin, pubblicato per…

By

Le differenze tra Cognac e Armagnac

Sorseggiare un bicchiere di distillato francese è un modo semplice e di classe per…

By

Tre domande a Flavio Giamporcaro

Bartender palermitano opero nel settore da circa 12 anni . Ho iniziato questo lavoro…

By

This website uses cookies.