Categories: In evidenza

Giardini d’Amore: nel salotto di Milano, la festa del liquore italiano

10 tra i più importanti bartender e locali d’Italia si sono lasciati ispirare dai liquori Giardini d’Amore per creare una…

Febbraio 12, 2019 10:49 pm

10 tra i più importanti bartender e locali d’Italia si sono lasciati ispirare dai liquori Giardini d’Amore per creare una cocktail list che punta alla valorizzazione del liquore italiano nell’alta miscelazione

Milano, 12 febbraio 2019 – Dopo il successo registrato a Roma lo scorso dicembre, si è svolta ieri sera a Milano la seconda tappa di “Miscelazione d’Amore”, tour di presentazione della Cocktail List Giardini d’Amore® – Liquori, primo brand di liquori artigianali di alta fascia che, a soli tre anni dal lancio, è presente nella più alta ristorazione e miscelazione italiana.

A ospitare la festa della liquoristica italiana d’eccellenza, l’accogliente ed elegante lounge del Savini, nella Galleria Vittorio Emanuele di Milano, che ha da poco festeggiato i 150 anni di storia.
In un’atmosfera ricca di charme, allietati dalle calde note del sax, gli ospiti dell’evento hanno potuto scoprire i nuovi signature cocktail realizzati da Alessandro Melis, Mixology Consulting del Pandenus di Milano e da Alessandro Antonelli, Bars and Restaurant Manager dell’A. Roma Lifestyle Hotel di Roma nonché i drink del Savini Caffè, il tutto accompagnato dalle creazioni gourmet dell’Excecutive Chef Giovanni Bon.

Un momento conviviale in cui riscoprire l’utilizzo dei prodotti italiani d’eccellenza nei drink. In una Milano alla continua ricerca dell’esclusività e della bellezza, la presentazione della Cocktail List Giardini d’Amore® – Liquori è diventata l’occasione per riaffermare il primato della liquoristica italiana, in cui il liquore della tradizione acquisisce una veste contemporanea e una nuova identità, per un bere miscelato sempre più attento alla qualità e all’impiego dei prodotti italiani eccellenti e unici che hanno reso la liquoristica italiana famosa in tutto il mondo.

Nata in collaborazione con I Maestri del Cocktail, alla Drink List hanno partecipato 10 tra i più importanti professionisti della miscelazione italiana che si sono lasciati ispirare ognuno da un liquore Giardini d’Amore:

Alessandro Antonelli – Bars and Restaurant Manager – A. Roma Lifestyle Hotel – Roma

Massimo d’Addezio – Chorus Café – Roma

Luciano Ferlito – Barmanager Romano Palace Luxury Hotel – Catania

Diego Ferrari – Barmanager Rotonda Bistro – Milano

Alfio Liotta – Bar Consultant – Taormina

Alessandro Melis – Mixology Consulting Pandenus – Milano

Michele Salerno – Barmanager Kajiki Japanese Restaurant – Messina

Paolo Sanna – Barmanager Banana Republic – Roma

Savini Caffè – Milano

I Maestri del Cocktail

“La Cocktail List che io e i miei colleghi abbiamo creato con Giardini d’Amore – ha dichiarato Alessandro Melis, Mixology Consulting del Pandenus di Milano – va nella direzione del bere bene. Dopotutto oggi i clienti sono sempre più curiosi e cominciano ad approcciare il bere fuori casa con crescente consapevolezza. E’ un momento in cui la quantità sta cedendo il passo alla qualità e se ciò è un bene per i clienti, lo è anche per i gestori di locali. I prodotti di alta fascia, infatti, contribuiscono a fidelizzare il consumatore, a creare valore aggiunto per i locali e a generare un volume di affari più interessante”.

“Sono molto legato a questo progetto e alla filosofia che lo guida, motivo per cui ho voluto essere presente anche in questo secondo appuntamento di Miscelazione d’Amore” ha aggiunto Alessandro Antonelli, Bars and Restaurant Manager dell’A. Roma Lifestyle Hotel di Roma. “Il nostro settore ha sempre più bisogno di qualità, nei prodotti utilizzati, nell’accoglienza, nel servizio offerto ai clienti. E’ quindi importante poter godere di momenti come questo, in cui si può condividere con i propri colleghi e le aziende esperienze, competenze e obiettivi”.

Conclude Emanuela Russo, Responsabile Marketing di Giardini d’Amore® – Liquori “Giardini d’amore ha un legame molto forte con la città di Milano, è da qui che il progetto prese forma a fine 2015. E il Savini, il “salotto di Milano”, ricco di magia e storia, non poteva che essere il luogo ideale per presentare la nostra prima cocktail list”.

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By