Categories: Prodotti

GIN JODHPUR RESERVE

il Gin di origine inglese è stato invecchiato per 2 anni e ha un gradazione alcolica di 43°. Dalla combinazione dell’arte…

Maggio 7, 2014 2:12 pm

il Gin di origine inglese è stato invecchiato per 2 anni e ha un gradazione alcolica di 43°. Dalla combinazione dell’arte della distillazione con la pazienza dell’invecchiamento, si ottiene un Gin invecchiato con una complessità aromatica che combina perfettamente due distinte nuances.

Il primo gruppo di fonti aromatiche è quello di un classico raffinato London Dry Gin, ottenuto secondo i metodi più tradizionali con la macerazione di piante aromatiche, fra le quali angelica sassone e belga, mandorla amara, coriandolo bulgaro e marocchino, corteccia di cassia, bacche di ginepro, buccia di limone, radice di liquirizia, radice di iris, buccia di arancia e buccia di pompelmo, zenzero e tanti altri. Il secondo gruppo, invece, deriva dalla paziente arte dell’invecchiamento in botti di quercia americana bianca, in precedenza contenenti brandy. Lo scambio con il legno arricchisce il prodotto di nuovissime aromaticità.

I cinque sensi di Five Senses si ritrovano tutti nel GIN JODHPUR RESERVE
VISTA Colore leggermente ambrato con sfumature ramate, limpido con riflessi lucenti.
OLFATTO Molto aromatico, elegante e finissimo con note delicate di bacche selvatiche come il ginepro
GUSTO Dolce e caldo, untuoso al palato. Presenta un leggero tocco di caramello e dei bei sentori di legno e vaniglia, arrotondati dall’invecchiamento.
UDITO Durante la degustazione nasce spontanea la voglia di parlare delle sue grandi virtù aromatiche. Oppure confrontarsi per trovare il suo migliore utilizzo, per esempio puro ghiacciato, o liscio con ghiaccio. O ancora in un bicchierino da shot con uno o due grani di caffè.
TATTO Sulle labbra risulta secco, molto aromatico con reminescenze balsamiche persistenti, che ben si bilanciano con i sentori di legno, vaniglia e mandorla tostata.

Recent Posts

Tre domande a Giulia Castellucci

Intervista esclusiva per Barmanitalia a Giulia Castellucci, bar manager e comproprietaria di Co.So Cocktail…

By

Ingredienti non vegani che puoi trovare nel tuo cocktail

Nel mondo dei cocktail, siamo abbastanza bravi a conoscere oscuri fatti storici su categorie…

By

il cavatappi ha una storia molto lunga e interessante.

Non ci sono molti strumenti in cucina o nel bar che sono dati per…

By

Lavoro al bar e famiglia, mantenere l’equilibrio

Come genitore, è naturale sentirsi in colpa quando non si trascorre del tempo con…

By

Da allievo a maestro del bar

Man mano che la tua carriera avanza, potresti trovarti in una posizione in cui…

By

The Court, il nuovo cocktail bar firmato Matteo Zed

Ciao Matteo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Qual’è…

By

This website uses cookies.