Categories: Interviste

Il Banco Vince di Gabriele Colombo

Il Banco Vince è un documentario autoprodotto da me (Gabriele Colombo) e realizzato dal 2016 al 2018 intervistando baristi, bar…

Ottobre 24, 2018 10:13 pm

Il Banco Vince è un documentario autoprodotto da me (Gabriele Colombo) e realizzato dal 2016 al 2018 intervistando baristi, bar manager, progettisti, architetti, musicisti, pubblican e semplici simpatizzanti dei banconi in Italia e all’estero.

Il documentario parte dalla mia passione per i banconi, per le loro storie e per le storie che si raccontano appoggiati a quel pezzo di legno o di altro materiale ed esplora tutti gli aspetti che stanno dietro e davanti al bancone di un bar.

Le interviste sono state supervisionate da Emanuele Balestra, Bars Director della catena di Hotel di Lusso “La Barriere” e attualmente direttore dei bar dell’Hotel Le Majestic di Cannes e autore del Libro “Cocktail Majestic”. La sua intervista e la sua competenza ha orientato la prima parte del documentario verso i cocktail bar e le strutture di quel particolare tipo di banconi. Il confronto con Luca Boschiroli, del Crazy Pub di Casorate Sempione, ha permesso alla seconda parte del lavoro di analizzare i banconi dei bar sviluppati intorno alla birra, partendo dalla competenza di Agostino Arioli come pioniere della birra artigianale in Italia. Grazie alle interviste a Baristi di fama mondiale come Simone Maci del Punch comfort Room di Como e Stefano Cossio del Bar Ristorante di Lusso “China Tang” di Londra si è parlato del mondo dei bar di Lusso in confronto con altri cocktail bar come Il Rufus Cocktail Bar di Milano, con Alessandro e come il bancone di Villa S. Uberto a Busto Arsizio con Oleg Radice.

La Colonna Sonora del documentario è curata in maniera completa dai Fys di Palermo, due elettronico nato tra le birrette di Vucciria, che hanno realizzato 8 pezzi originali pensati esclusivamente per il lavoro.

La musica è stata arricchita inoltre dalla presenza di due live a due banconi dei bar molto importanti quali il Circolo Quarto Stato di Cardano al Campo e la Vecchia Varese.

Il primo live è stato realizzato dai Black Beat Movement in versione acustica con il duo composto da Naima Faraò e Luca Bologna. Il secondo con i Vicolo Corto, trio folk ormai sciolto e riunitosi per l’occasione.

Non si parla solo di alcolici ma anche del lavoro precedente all’apertura di un locale, grazie a due progettisti di banconi come Franco Sangiorgio della Forbar di Varese e Giusto Carugati, architetto e progettista di banconi come quello di grandi Hotel italiani sono stati analizzati gli aspetti che stanno alla base della creazione di quella che è la testa di ogni bar.

Guarda il documentario

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Come dare un nome al tuo cocktail

È la bevanda perfetta. Hai riversato il tuo cuore e la tua anima nella…

By

Tre domande a Roberta Martino co-fondatrice di ShakHer

Intervista esclusiva per BarmanItalia alla barlady Roberta Martino Raccontaci la tua carriera fino ad…

By

White Negroni

White Negroni Serve in old fashioned Ingredienti e quantità: 3 cl Gin 3 cl…

By

Negroni- 100 anni di vita del dell’iconico cocktail

La Negroni Week 2019 si svolgerà dal 24 al 30 giugno 2019 e celebra…

By

La vita dei Barman a fumetti: Il Moscow Mule

Ci sono situazioni in cui ogni barman si è trovato,  tra clienti esigenti o…

By

La cocktail list del Fusion Bar by Sacha Mecocci

Una vita dietro al bancone da bar, ma ancora tanta, tantissima voglia di stupire,…

By