Categories: Merceologia

Il grande liquore a base di erbe prussiano: Kummel

Il grande liquore a base di erbe prussiano: Kummel ha sedotto per secoli il popolano e l'aristocratico Kummel è un…

Settembre 26, 2019 8:21 am

Il grande liquore a base di erbe prussiano: Kummel ha sedotto per secoli il popolano e l’aristocratico

Kummel è un liquore al sapore di cumino originariamente prodotto in tutto il Baltico nel XIX secolo. Ma le sue origini sono molto più antiche. È una reliquia di un’epoca in cui si pensava che gli spiriti avessero proprietà medicinali. Kummel era considerato come una sorta di rimedio per le coliche, essendo dolce e presumibilmente con proprietà calmanti per lo stomaco. Cresce nell’autobiografia di David Niven, The Moon’s a Balloon,, e in Vile Bodies di Evelyn Waugh.

Si dice che Kummel sia stato sviluppato dal distillatore olandese Lucas Bols alla fine del XVI secolo, con la prima ricetta scritta risalente al 1575.
La leggenda vuole che Pietro il Grande stesse lavorando in incognito come operaio nei Paesi Bassi per acquisire conoscenze sulla costruzione navale al fine di costruire una marina russa quando per la prima volta sorseggiò il Kümmel di Bols. Portò la bevanda a est, dove riapparve secoli dopo come liquore dolce con il marchio Mentzendorff.

Il marchio leader è prodotto da Mentzendorff. Ludwig Mentzendorff, il fondatore dell’azienda, era originariamente prussiano e il kummel veniva da Riga. Si è naturalizzato in Gran Bretagna nel 1860 e oggigiorno il liquore viene distillato in Francia secondo la vecchia ricetta. La società esiste ancora, sebbene la loro attività principale sia ora l’importazione di vino – dal 1858 sono stati l’unico agente britannico per Bollinger. Kummel persiste come una specialità oscura tranne, stranamente, nel mondo del golf. È nota come bevanda, servita poco prima di uscire sul campo per rilassare i golfisti.

Kummel sembra essere decollato negli anni ’30 quando le mazze da golf si diffusero sulla campagna britannica. Nessuno sembra sapere il perché.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.