Il Lime

Il Lime

Di origine Malaysiana e Indiana, essendo ambito prodotto di commercio ed esportazione nel passato approdò in forti quantità in Europa e più precisamente in Inghilterra in quanto considerato, per le sue “intrinseche proprietà”, un ottimo rimedio per rispondere alla piaga dello scorbuto.

Il suo nome scientifico è Citrus Aurantfiolia, è una pianta di origine asiatica che può raggiungere l’altezza di 3  5 metri, il suo fogliame di un gradevole verde chiaro è ovale e arrotondato alla base, il suo frutto è di colore verde di sfumature caratteristiche gialle la sua buccia lo rende famoso per la fragranza e ricchezza di olii essenziali di ampio richiamo commerciale, la sua polpa acida e il suo succo fresco e inebriante trova ampio spazio nell’American Bar nell’ambito della preparazione di cocktail lavorati quali  Mojito, Caipirina, Muskov Mule, Gimlet e Margarita.

Rispetto al limone è maggiormente ricco di acido citrico, nelle sue specie ricordiamo la Mexicana, la Citrus Lime, la Neapolitanum, ma ricordiamo che la specie originale è la Citrus Limettioides ampiamente coltivata in India Palestina ed Egitto.

La sua coltivazione e commercializzazione ha ed ha avuto forte richiamo in tutto il mondo abbracciando più settori alimentari ed estetici, ma il suo richiamo immediato lo ritroviamo appunto nella miscelazione dei nostri drink, attualmente la sua coltivazione e’ diffusa nei Caraibi, nel Sud Est Asiatico in Messico e ampiamente in tutta l’America Latina.

Il Lime espressione di un mondo Asiatico nell’elegante miscelare dei nostri Cocktails.

2018-07-06T08:21:02+00:00Febbraio 12th, 2012|Merceologia|0 Comments

Leave A Comment

error: Contenuti protetti !!