Categories: Merceologia

Il sake non è vino di riso

Il sake è piuttosto frainteso. E a meno che tu non sia cresciuto con con esso, o sei uno dei…

Agosto 31, 2018 11:47 pm
Il sake non è vino di riso

Il sake è piuttosto frainteso. E a meno che tu non sia cresciuto con con esso, o sei uno dei pochi sommelier di sake certificati.

Come consumatori, abbiamo avuto un’esperienza di sake bidimensionale: caldo o freddo, servito con sushi. Non siamo stati introdotti alle vere gradazioni e complessità che dipendono da cose come la risicoltura, il contenuto di minerali dell’acqua, la fortificazione, ecc.

C’è molto da approfondire e ci arriveremo, ma per ora possiamo demistificare almeno una cosa semplice: il sake non è “vino di riso”. Il vino di riso è un termine facile e accattivante, ma è tecnicamente impreciso, poiché il vino, per definizione, è ottenuto dal succo d’uva o secondo l’OED, “il succo fermentato di altri frutti o piante specificate”. Puoi avere vino d’uva, vino di pesche, vino di tarassaco, ma non vino di riso.

Il riso è un amido (e il riso usato per il sakè è una varietà particolarmente ricca di amido). Il

in cui il sake è fatto è quello di ottenere un pò di muffa per aiutare a convertire l’amido di riso in zucchero. Il lievito viene quindi aggiunto per convertire quegli zuccheri in alcol. Il che significa che il sake, è un liquore a base di amido, ma in realtà molto più vicino alla “birra di riso”. Alcuni sake, detti “aruten”, aggiungono al mosto un distillato di alcol neutro, ma questi non sono “distillati”. Sono stati appena fortificati leggermente, più per influenzare la rotondità e il corpo finale del prodotto finito.

Per quanto riguarda la muffa, non spaventare. Si chiama Aspergillus oryzae, o “Koji”, e tutto ciò che fa è fornire enzimi che aiutano a trasformare gli amidi di riso in zucchero.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.