Categories: mixologist in evidenza

Intervista a Sabina Yausheva, bartender al JULEP Herbal & Vermouth Bar

Sabina Yausheva, bartender al JULEP Herbal & Vermouth Bar dell'Hotel de la Ville a Trinità dei Monti, nata in Kazakistan…

Aprile 16, 2020 10:53 pm

Sabina Yausheva, bartender al JULEP Herbal & Vermouth Bar dell’Hotel de la Ville a Trinità dei Monti, nata in Kazakistan e arrivata a Roma quando era ancora bambina.

Ciao Sabina, presentati a Barman Italia e ci racconti chi sei e la tua storia lavorativa?

Mi chiamo Sabina Yausheva e, come si potrà evincere dal cognome, non sono italiana ma ben si kazaka. Il mio percorso di studi mi ha portata ad appassionarmi di tutto ciò che riguarda il mondo del design e della grafica, virtù che nel corso degli anni ho riversato nell’elaborazione dei miei cocktails. Dopo un’esperienza a Dubai nel 2017 presso Demoiselle – Galvin Brothers, ritorno a Roma come bartender de La Terrace Cousine & Lounge by Sofitel. Nel 2018 partecipo all’opening del Divinity Bar al The Pantheon Iconic Hotel, Autograph Collection by Marriott, dove sono parte integrante della stesura del nuovo cocktail menu. Di grande aiuto sono state le location dei Bar dove ho lavorato: terrazze di grandi alberghi con un bellissimo sfondo romano. Nel 2019 intraprendo una nuova avventura per l’attesissima riapertura di Hotel de la Ville sotto il brand Rocco Forte Hotels, in carica a JULEP Herbal & Vermouth Bar.

In cosa si differenzia il bartending nell’ambito di un hotel bar rispetto a un cocktail bar? Quale secondo te il ‘cocktail perfetto’ da hotel?

Sicuramente la location che fa da sfondo a un hotel bar è la prima cosa che si potrà notare. Il servizio che viene offerto è molto più attento e dettagliato: abbiamo un nostro rituale da rispettare con ogni cliente in modo da farlo sentire a casa propria. In albergo non esistono CLIENTI bensì OSPITI e vengono coccolati dalla colazione fino al dopo cena e questo ci aiuta a interagire con loro giorno per giorno, in modo da creare una connessione molto forte. Il cocktail perfetto è quello che più desidera il nostro ospite, che può essere un tè come un Martini, diamo soprattutto primaria importanza all’esperienza che può fare. La bevuta giusta per il giusto ospite nella giusta situazione.

In questa emergenza da Coronavirus, cosa ti manca di più del tuo lavoro e perchè?

Mi mancano sicuramente i miei colleghi e il bancone, quando si ha un ottimo team si lavora sempre con tanta energia e positività. Per non parlare delle “chiacchiere da bar” con gli ospiti in Hotel provenienti da ogni parte del mondo.

Qual è il tuo ingrediente preferito nella miscelazione e perchè?

Il vermouth. Ho riscoperto da poco la sua poliedricità e mi piace trovare nuovi accostamenti per la creazione di drink inediti.

Appena sarà possibile tornare dietro il bancone preparerai….

Qualsiasi cosa il nostro ospite vorrà! Ma cercherò di convincerlo nel festeggiare la riapertura del nostro Hotel con un fantastico Manhattan (il mio drink preferito!)

Carlo Dutto

Ufficio stampa nel mondo del beverage e nel cinema, tenta disperatamente di unire i due mondi, sorseggiando un Old Fashioned o un Blue Martini. A volte entrambi, se non guida.

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.