Categories: mixologist in evidenza

Intervista in esclusiva a Terry Monroe di Opera 33

  Eccentrica e simpaticamente istrionica. Ma Terry Monroe, è soprattutto una delle migliori mixologist sulla piazza milanese. Milano l’ha consacrata…

Aprile 23, 2020 7:24 am

Eccentrica e simpaticamente istrionica. Ma Terry Monroe, è soprattutto una delle migliori mixologist sulla piazza milanese. Milano l’ha consacrata dietro il bancone, Milano che, come dice lei, è ‘il place to be’ per chi fa il suo lavoro e non solo.

Mia Terri, pseudonimo Terry Monroe mente creativa di Opera 33 sito in Milano.

Nasco in Lucania, terra di meridione, rurale, anche un po’ mistica e da sempre adottata dalla grande Metropoli.
Milano e la luce della sua Madonnina mi ospitano dagli studi, inizialmente scienze erboristiche, poi il palcoscenico bartending in tutte le sue sfaccettature.
Il connubio fu veloce e facile, unire la ricerca e lo studio agli ingredienti del banco bar..

La curiosità erboristica mi ha sempre gongolato al punto di inserire all’interno del bancone del bar, tutti i principi utilizzati nella farmagnosi erborista e riportati a quella liquorista
Durante tutto il periodo di ricerca che ha trasformato la passione e la curiosità in regole, ho avuto modo di sperimentare in Opera 33, la mia drogheria delle spezie, dove alambicchi, fialette ed elixir fanno da protagonisti. La Sorciere, Witchcraft, o Maga delle Erbe accompagnano la figura popolare di chi dietro al bancone utilizza erbe e spezie per aromatizzare cocktails e creare nuovi gusti.
Opera 33, il mio laboratorio alchimista, mi ospita rendendomi prima attrice dal 1997 ad oggi dove divido e condivido con collaboratori ed avventori. Un po’ speziologa, un po’ mixologa e, perchè no, anche un pó mistica.
Osare per credere è uno dei motti che meglio mi descrivono.

Mi descrivono come un’eccentrica dalla forte personalità e, ancor più lusinghiera Barlady dalla tecnica straordinaria. Quale delle due qualità è predominante e la vincente. Beh, di sicuro una presenza scenica sul palco senza una buona parte da recitare non regala meriti al personaggio. Una buona tecnica servita con parole e stile crea aspettativa e ne conferma attesa. Le parole e le azioni sono un’ottima sinergia.

Erbe, droghe, fiori, alleati immancabili sul banco bar. La storia, la cultura, un pizzico di misticismo e lo studio.

Utilizziamo gli aromi con un’abile coscienza: la scelta è oculata e mirata a presentare nuovi ed inattesi gusti.

Dal profumo al gusto, dalla storia al sorso!

Nasce OrO scrt Room, Qui l’esigenza di toccare, sentire, vedere, gustare, ascoltare…
Perché da Opera 33
Opera 33 nasce dal novembre 1997, è Rock’n’Roll, è urban. Ha visto tre momenti di miscelazione, dal drink in coppa dei famosi internazionali, sopravvissuti negli anni novanta,ai bibitoni super ice crush del 2000 che per quasi una quindicina di anni ci hanno travolto e stravolto il gusto.
In tutta questa passeggiata, il contemporaneo Mixologist Style che ha ri inserito cenni di molecolare e liquid kitcken. È cambiato il modo di proporre un cocktail è i vecchi Cuba libre e mojito han ceduto il passo a Ginto e vai Mule. I vocaboli son cambiati, siamo cosmopoliti ed il meltin’ pot di proposte dove troppi gusti, poca storia, poca cultura, hanno stravolto il cocktail che, nonostante tutto e tutti noi Bartender, necessitava di un luogo dove potersi riproporre in tutta la sua bellezza.

OrO scrt room, parola scrt senza vocali, contratta, segreta…OrO, il palindromo, l’occasione e la scusa per continuare a cercare la pietra filosofale. Dall’Alchimia al bicchiere, passando per lo studio, la ricerca, il genio e l’azione.
La prima Experience 11 cocktail, un numero primo, una proposta di gusti unconventional scelti non a caso proposti per incontrare lo stupore e l’inaspettato!
OrO, 79 nella tavola periodica, 79 aromi principali nella nostra bottigliera!
Quasi un gioco alla riscoperta nella memoria di profumi nascosti, dal tartufo ai fiori, dal pepe ai te, dal l’ispirazione allo spirito.
I nostri 4 White wild( vkd, gin, rum, tql arricchiti di colori e gusti!
Un percorso che parte da un’esperienza quasi alla cieca e ci porta alla costruzione del nostro drink iconico.

Tre monete, tre occasioni differenti per venire eco a trovare.
Non abbiamo parola d’ordine, raccomandazioni o rebus da risolvere. Il lasciapassare è il numero che viene assegnato alla moneta nel momento in cui ci si registra.
Il primo incontro?
Bisogna registrarsi nel sito, da lì un messaggio di risposta che vi darà il numero cui chiamare per prenotare la vostra serata.
Ci si registra poi un OrO dove viene assegnato un numero alla moneta Rame che ci viene assegnata
La seconda volta prenoterete direttamente dando il numero della vostra moneta.
Passerete ad Argento e firmerete la vostra presenza per un numero di volte…
Diventerete successivamente OrO e sarete benvenuti nella nostra Cocktail society

Le tre monete danno la possibilità di gustare tre differenti menù
Uno Rame, un Argento ed infine l’Oro
Il menù Rame è la OrO experience selection cocktail ( la nostra proposta in chiave herbal mixology).
Il menù Argento sarà un tailor Made cocktail legato al White spirit preferito e potrete scegliere tra i 79 Aromi della bottiglia di OrO
Come accedervi post quarantena?
Bisognerà registrarsi sul sito www.oroscrtroom.it e via, si prende un appuntamento telefonico e si prenota la prima experience.
Il dress code è di rigore!

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente, cocktail designer e menù, promotore per aziende. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Gabriele Tammaro ci racconta la sua esperienza al mondiale IBA

Ciao Gabriele, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi? Ho iniziato nel…

By

Dry Martini cocktail? Risponde Lucio D’Orsi del Dry Martini Sorrento

Lucio D’Orsi, classe 1979, è oggi l’anima del Majestic Palace Hotel di Sorrento. Lo…

By

Intervista a Marco Macelloni del Franklin 33 di Lucca.

Incontriamo Marco comproprietario del Franklin 33 di Lucca, Marco ci parla della sua esperienza…

By

Intervista a Luca Angeli Bar Manager del Four Seasons Milano

Luca Angeli, cosmopolita per lavoro ma molto attaccato alla sua città di origine, Carrara,…

By

Intervista a Carola Abrate bartender a La Drogheria e Work travel

Ciao Carola, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. Ciao Andrea! innanzitutto,…

By

Cosa sono i Tiki? Carriero Elis esperto internazionale risponde

I Tiki in questo momento sono cocktails sulla bocca di tutti i bartender professionisti,…

By

This website uses cookies.