Categories: Cucinare al bar

James Trevor Oliver

Pur tenendo conto della relativa distanza di ambienti e tecnicità tra il Bar e la Cucina, mi sento in dovere…

Febbraio 5, 2012 10:26 am

Pur tenendo conto della relativa distanza di ambienti e tecnicità tra il Bar e la Cucina, mi sento in dovere di portare alla “Cronaca” un personaggio di “Pura” Cucina, accostandolo in un secondo tempo al mondo del bar come illustrerò di seguito;

Il suo nome è James Trevor Oliver classe 1975 il cui aspetto da boyband può trarre in inganno, ma lui è la Star, si la star Della Cucina Brittanica, è stato colui che contestando il Governo “Laburista” sulla materia del cibo nella ristorazione e nelle scuole ha costretto il nuovo Ministro per L’Istruzione “Mr.Alan Johnson” ad elaborare un nuovo Codice di Alimentazione come richiesto dal “Celebrity Chef”. La sua Politica di Cucina è basata su ingredienti freschi, naturali, delicati,leggeri, e genuini, lui asserisce (ed è il suo fondamento) che noi tutti dobbiamo imparare a coltivare e a cucinare la nostra materia prima, ” Anche una terrazza” nel centro di New York può Diventare il “nostro Orto” cioè produrre quindi coltivare direttamente ciò che poi dopo l’elaborata trasformazione nelle cucine finirà nei nostri piatti e nel nostro stomaco.

Quindi prepariamoci “Alla Serra Alimentare”, e qui troviamo una variante forse un’innovazione, immaginando ciò che potrebbe, attuarsi nel mondo del Bar, proviamo ad immaginare in un futuro magari non troppo lontano,lussuosi American Bar incastonati in un ambiente dove “piccole serre” a vista per i clienti, circondino  lo stesso ambiente bar dove poter coltivare frutti, menta, spezie ed aromi che poi andranno utilizzati da noi ddetti ai lavori in una dimensione futuristica, sofisticata ed allo stesso tempo matrice d’espressione di una genuinità imprescindibile per il nostro lavoro.

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

This website uses cookies.