Categories: Laboratorio

karkadè in miscelazione

Maggio 26, 2014 8:17 am

Il karkadè (o carcadè) è costituito dal calice carnoso del fiore dell’Hibiscus sabdariffa da cui si può ricavare per infusione una bibita dissetante

dal sapore gradevolmente aspro e dal colore rosso intenso. Fa bene al nostro organismo ottimo diuretico e antisettico urinario, inoltre il suo gusto leggermente aspro lo rende dissetante e rinfrescante.

Queste sono le info per quanto riguarda le caratteristiche e proprietà del karkadè ma Noi di BarmanItalia lo abbiamo provato anche in miscelazione, stupefacente a dir poco.
Per ottenere risultati professionali dove acquistarLo in erboristeria.

Prima di tutto possiamo utilizzarlo come colorante naturale dal viola al rosso intenso a seconda del tipo di infusione da leggera a freddo, a caldo e forte.

Infusione a Freddo:
Esempio nel preparare un Cocktail Martini classico fin dall’inizio insieme al ghiaccio mettiamo un cucchiaio di karkadè (non in polvere), otterremo così un karkadè Martini.
Semplice, preparazione bella da vedere e non ultimo bel colore e buonissimo.

Infusione a caldo
Come un normale tea, oppure al posto dell’acqua lo zucchero (sciroppo). Dovete sperimentare e fare ricerca.

Generalmente il karkadè in miscelazione accompagna altri ingredienti modificandone il colore e donando in gusto leggermente aspro che aggiunge corpo e freschezza (come il limone)

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com