Categories: In evidenza

Legacy by Angostura: il rum più costoso del mondo

Dicembre 2012 - In occasione del 50esimo anniversario dell’indipendenza di Trinidad & Tobago, Angostura lancia una Limited Edition esclusiva “Legacy…

Dicembre 13, 2012 2:08 pm
Dicembre 2012 – In occasione del 50esimo anniversario dell’indipendenza di Trinidad & Tobago, Angostura lancia una Limited Edition esclusiva “Legacy by Angostura”, il rum più costoso al mondo che racchiude in se tutta l’esperienza e l’heritage Angostura che vanta una storia di quasi 200 anni. Sono disponibili solo 20 bottiglie, da 500 ml, del valore stimato di 25.000 dollari.

La produzione di questo rum, come avviene per tutte le miscele di distillati eccezionali, è caratterizzata dal perfetto equilibrio di arte e scienza, nonché dalla grande passione dei Master Blender Angostura, che vantano un bagaglio complessivo di cinquant’anni d’esperienza. Il progetto è stato completato in sei anni di meticoloso lavoro, che hanno dato vita a una miscela delle sette etichette di rum più rare e pregiate del marchio.

Tutti i rum che compongono la ricetta hanno raggiunto la maturazione in botti di rovere americano da 200 litri, un tempo utilizzate per l’invecchiamento del bourbon, presso la distilleria Angostura di Trinidad; il più “giovane” di loro è invecchiato 17 anni.

John Georges, master distiller Angostura, afferma: “All’inizio non avevamo stabilito una ricetta precisa. Abbiamo sperimentato con diversi rum che, a nostro avviso, presentavano caratteristiche che meritavano di essere esaltate”.

“Legacy by Angostura racchiude la quintessenza del rum Angostura. Ci siamo proposti di creare il rum da degustazione migliore al mondo e pensiamo di aver creato un prodotto unico, assolutamente ineguagliabile. Una volta vendute le 20 bottiglie, il prodotto non sarà più disponibile: si tratta di un’opportunità unica, che pochi fortunati potranno cogliere.”

Con un prezzo medio al bicchiere di 1.250 USD, Legacy by Angostura è senz’altro il miglior rum da degustazione mai prodotto: una bevanda che celebra la cultura e l’indipendenza di Trinidad nel migliore dei modi.

Non solo il rum soddisfa i più elevati standard internazionali: anche il decanter, il tappo e la confezione sono pezzi da collezione esclusivi. Angostura si è rivolta ad Asprey of London, gioielliere del Principe di Galles, per la progettazione di venti decanter in edizione limitata. Ognuno di essi è il risultato di oltre 56 ore di lavoro, completate da dieci diversi mastri artigiani.

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente, cocktail designer e menù, promotore per aziende. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Gabriele Tammaro ci racconta la sua esperienza al mondiale IBA

Ciao Gabriele, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi? Ho iniziato nel…

By

Dry Martini cocktail? Risponde Lucio D’Orsi del Dry Martini Sorrento

Lucio D’Orsi, classe 1979, è oggi l’anima del Majestic Palace Hotel di Sorrento. Lo…

By

Intervista a Marco Macelloni del Franklin 33 di Lucca.

Incontriamo Marco comproprietario del Franklin 33 di Lucca, Marco ci parla della sua esperienza…

By

Intervista a Luca Angeli Bar Manager del Four Seasons Milano

Luca Angeli, cosmopolita per lavoro ma molto attaccato alla sua città di origine, Carrara,…

By

Intervista a Carola Abrate bartender a La Drogheria e Work travel

Ciao Carola, ci racconti brevemente la tua carriera fino ad oggi. Ciao Andrea! innanzitutto,…

By

Cosa sono i Tiki? Carriero Elis esperto internazionale risponde

I Tiki in questo momento sono cocktails sulla bocca di tutti i bartender professionisti,…

By

This website uses cookies.