Categories: Laboratorio

Macerazione in alcol

È possibile utilizzare varie erbe, spezie o frutta per macerare un distillato come gin, vodka, rhum ecc. Nel mercato sono…

Ottobre 7, 2010 6:10 am

È possibile utilizzare varie erbe, spezie o frutta per macerare un distillato come gin, vodka, rhum ecc. Nel mercato sono presenti molti distillati aromatizzati (pesca, zenzero, pera ecc…), ma il problema nasce quando vogliamo elaborare un drink con particolari sensazioni organolettiche

difficilmente reperibili nel mercato, ad esempio:vodka al basilico o zafferano….

Il processo è piuttosto semplice; ci occorrono:
1.    Recipiente di vetro con una chiusura ermetica.
2.    Distillato.
3.    Filtro di cotone o filtro per una caffettiera di american coffee.
4.    Ingrediente/i aromatizzante/i.

È importante che gli ingredienti e il recipiente di vetro siano puliti, pertanto la frutta e le erbe devono essere ben lavate con acqua tiepida e asciugate.
Se utilizziamo bucce di agrumi è consigliabile pulire bene la buccia assicurandoci di togliere il bianco interiore, per non rende la macerazione amara.
La macerazione può essere fatta a Freddo oppure a Caldo.
Macerazione a freddo:
Mettiamo gli ingredienti nel recipiente uniti al distillato, chiudiamo bene e conserviamo in frigorifero.
Macerazione a caldo:
Per accelerare il processo di macerazione si può riscaldare il preparato a bagnomaria a (60-70 gradi) a fiamma bassa per 20 o 30 minuti.

Il tempo di macerazione varia dal tipo di aromatizzante e dal grado di aromatizzazione vogliamo ottenere (macerazione leggera o intensa).

Super User

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Ago Perrone e Giorgio Bargiani svelano la nuova cocktail list del Connaught Bar di Londra

Dopo la tanto attesa riapertura di settembre 2020 e l’annuncio della vittoria di Best…

By

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna

Intervista a Elena Montomoli, barmanager di Casa Minghetti a Bologna e la sua drink…

By

East London Liquor Company,  il London Dry che sta facendo impazzire Londra

East London Liquor Company riporta dopo oltre un secolo la produzione di Gin nell’East…

By

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By