Categories: Prodotti

Magnamater: L’esclusivo distillato in edizione limitata firmato Branca

L’esclusivo distillato in edizione limitata firmato BrancaIn occasione dei 120 anni della Botte Madre di Stravecchiole Distillerie Branca presentano in…

Ottobre 1, 2012 2:05 pm
L’esclusivo distillato in edizione limitata firmato Branca
In occasione dei 120 anni della Botte Madre di Stravecchio
le Distillerie Branca presentano in edizione limitata un distillato unico ed esclusivo,nato dalla selezione di 7 pregiate acquaviti di vino conservate dopo un lungo invecchiamento in botti di rovere.
Milano, 1 ottobre 2012 – Le Distillerie Branca festeggiano i 120 anni della Botte Madre di Stravecchio, grande prodotto italiano, regalandoci Magnamater, acquavite di vino unica nel suo genere, arricchita dal profumo, dalla raffinatezza e dall’intensità che gli conferiscono un gusto autentico, profondo e appagante.

Dopo il sapiente processo di distillazione – qualità patrimonio delle Distillerie Branca – di ottimi vini, selezionati in base alla loro attitudine a dare un buon distillato e il lungo invecchiamento nelle botti di rovere delle storiche cantine di Milano, 7 pregiatissime acquaviti sono state accuratamente e minuziosamente selezionate per dar vita a un blend unico ed eccellente.

Nella Botte Madre, costruita nel 1892 e da allora sempre attiva, le note organolettiche delle acquaviti, dopo ulteriore lungo periodo di maturazione durante il quale i composti tipici dell’aroma si armonizzano con le sostanze cedute lentamente dal legno, hanno ammorbidito le spigolosità ed equilibrato le loro caratteristiche. Il risultato è un acquavite tutta italiana dove l’insieme delle componenti olfattive e gustative coinvolgono i sensi in un’esperienza davvero unica.

Caratteristiche del prodotto sono il colore ambrato con riflessi dorati, il profumo avvolgente e deciso con sentori di legno di rovere e un’intensa nota di vaniglia derivata dal lungo affinamento in legno. Il gusto è deciso e caldo, tenui note legnose sottolineano il corpo pieno e avvolgente con indefinite sfumature di gusci tostati e intenso sentore di vaniglia.

Magnamater racchiude in sé l’eccellenza della tradizione dei migliori brandy, e per questo è prodotto in edizione limitata: le bottiglie sono numerate e protette da un pregiato packaging che celebra la maestosità e il calore della Botte Madre.

“Con questo prodotto abbiamo deciso di celebrare un importante anniversario per la nostra azienda – dice Niccolò Branca, Presidente e AD delle Distillerie Branca –  i 120 anni della Botte Madre di Stravecchio Branca, il brandy che dal oltre un secolo entra nelle case degli italiani con il suo gusto autentico. Magnamater nasce da questa tradizione e si arricchisce grazie a un processo di lungo invecchiamento e da un blend ricco e ricercato. Dopo Sernova, la vodka tutta  italiana, Magnamater è un altro esempio dell’eccellenza Made in Italy e di quel “fare italiano” che contraddistingue da generazioni le Distillerie Branca e il nostro modo di operare”.

Magnamater sarà in distribuzione da metà ottobre nel canale Ho.Re.Ca e nei migliori punti vendita selezionati della GDO al prezzo consigliato di € 12,90.

MAGNAMATER
SCHEDA TECNICA


IL NOME
Magnamater, la “grande madre”, evoca nel suo nome la Botte Madre, simbolo della  tradizione centenaria delle Distillerie Branca. Un nome maestoso che sottolinea l’eccellenza e l’esclusività del distillato nato da un processo unico, frutto di esperienza e di ricercatezza.

MATERIE PRIME E  PROCESSO DI LAVORAZIONE
L’acquavite distillata da selezionati vini di tutta Italia viene lasciata riposare in botti di rovere, dove si affina grazie alle sostanze cedute dal legno e all’ossigenazione.
La successiva selezione di 7 acquaviti pregiate, fra cui la più antica riposa nelle Cantine Branca da 27 anni, dà vita a una formula unica e eccellente. Il successivo passaggio nella Botte Madre fa sì che le note organolettiche delle acquaviti si fondano tra loro, amalgamando ed equilibrando le caratteristiche del blend.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Magnamater ha un colore ambrato scuro con riflessi dorati. Il profumo è avvolgente, deciso e persistente, con sentori di legno di rovere e note di vaniglia.
Il gusto è caldo, deciso e  corposo, con sfumature di gusci tostati e intenso sentore di vaniglia; il retrogusto conferisce un prolungato appagamento gustativo.
Grado alcolico: 38% vol

LA BOTTIGLIA
La bottiglia in vetro nero satinato, si presenta con graffiature oro in etichetta, racchiudendo il prodotto con grande eleganza ed esclusività. Ogni bottiglia è numerata e incorniciata da una prestigiosa confezione che richiama nella grafica la maestosità della Botte Madre. Lo stemma della famiglia Branca impresso nella chiusura e nei dettagli del sigillo rappresentano il valore della tradizione. Magnamater sarà disponibile nell’esclusivo formato 70 cl.

DISTRIBUZIONE
Magnamater, prodotta in edizione limitata, sarà distribuita da metà ottobre nel canale Ho.Re.Ca in Italia e in
esclusiva in alcuni punti della GDO al prezzo consigliato di €12,90

Andrea Marangio

Docente per barman, consulente per bar, aperture, cocktail designer e menù, promotore per aziende produttrici. Whatsapp: 3480046467 email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

16 novembre Carpano partecipa a “Il Vermouth di Torino… a Torino”

Milano, 12 novembre 2019 – Come padre e rappresentante storico della categoria, Carpano non…

By

La barlady Selia Bugallo vince Art of Italicus Aperitivo Challenge 2019

La challenge ideata da ITALICUS®, Rosolio di bergamotto, per eleggere il migliore aperitivo ispirato…

By

Tre domande a Gianluca Di Giorgio

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Gianluca Di Giorgio, bar manager del Lamo (Milano) Raccontaci…

By

Guida definitiva: come fare un Martini Cocktail.

In questa guida vi elencheremo i punti essenziali per ottenere un Martini Cocktail perfetto.…

By

Vermouth Mulassano storia e uso nei cocktails

I Vermouth Mulassano - come potrebbe rivelare il nome - provengono dall'Italia. Dalla città…

By

Storia della bottiglietta del Campari Soda

Da giovane artista futurista italiano, Fortunato Depero esplodeva di creatività quando, nel 1915, annunciò…

By

This website uses cookies.