Categories: Cocktails I.B.A.

Mai Tai cocktail

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011MAI-TAI 
Long drink 4 cl Rum bianco2 cl Rum scuro1.5 cl Orange Curaçao1,5 cl…

Febbraio 9, 2012 1:47 am

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2011
MAI-TAI 
Long drink

4 cl Rum bianco
2 cl Rum scuro
1.5 cl Orange Curaçao
1,5 cl Sciroppo di orzata
1 cl Succo di lime fresco
Shaker e versare nel bicchiere highball.
Guarnire con Fetta ananas, foglie di menta e scorza di lime.
Servire con cannuccia.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 2004
MAI-TAI (highball)
Ingredienti e quantità:
3.0 cl Rum Bianco
3.0 cl Dark Rum
1.5 cl Orange Curacao
1.5 cl Sciroppo di Orzata
0.5 cl Sciroppo di Granatina
1.0 cl Succo di lime
Versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio eccetto il Dark Rum, agitare bene, versare e completare con float di Dark Rum in superficie.

Guarnire con un quarto di fetta d’ananas e ciliegina al maraschino.

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1987
Mai Tai
Tumbler
1/10 Granatina
1/10 Orzata
2/10 Succo di Lime
2/10 Orange curacao
2/10 Rum bianco
2/10 Dark Rum
Build over ice
Guarnizione: Fetta di ananas 2 ciliegie, rametto di menta

Cocktail I.B.A. (International Bartenders Association) del 1961

Il Mai Tai è un cocktail alcolico sulla base di rum, Curaçao liquore, e succo di lime, granatina e orzata in stile popolare polinesiano. È stato inventato presumibilmente al Trader Vic’s ristorante di Oakland, California nel 1944. Da Don Beachcomber, ha affermato di aver creato nel 1933 al suo nuovo omonimo bar. La storia di Victor J. Bergeron è che al Trader in un pomeriggio con alcuni suoi amici Tahitiani che erano in visita, ha offerto loro un cocktail di sua invenzione. Uno di quegli amici, Carrie Guild, assaggiando il drink gridò: “Maita’i roa ae” (Letteralmente “molto buono!”
Da qui iniziò la storia di un classico ancora oggi molto apprezzato il Mai tai.

Andrea Marangio

Bar Manager & mixologist – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Tags: genziana

Suze bitter

Nel 1885 Fernand Moureaux ereditò una distilleria di famiglia a Maisons-Alfort. Per salvare la…

By

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By