Categories: Miscelazione Preparati e basi

Milk washing nel punch

Le apparenze possono essere ingannevoli. Prendiamo, ad esempio, il Milk washing, una vecchia preparazione inglese che risale a quasi tre…

Giugno 20, 2018 10:41 pm

Le apparenze possono essere ingannevoli. Prendiamo, ad esempio, il Milk washing, una vecchia preparazione inglese che risale a quasi tre secoli. Non si potrebbe mai immaginare a prima vista che il latte sia un ingrediente principale nel punch, ma grazie a un pò di alchimia liquida, basata sugli effetti della cagliatura e dell’acido citrico quando mescolato con i latticini, questo punch ricco di latte può essere chiarificato come il giorno. A Faith & Flower, nel centro di Los Angeles, il manager del bar Michael Lay ha aggiornato la formula tradizionale per i bevitori moderni. Lay abbina una miriade di spiriti e spezie a un tè verde erboso. Il risultato? Un punch setoso e vivace che resiste alla prova del tempo.

Ingredienti
8 limoni
1 ananas
20 semi di coriandolo
3 chiodi di garofano
1 bastoncino di cannella
1 anice stellato
1/2 kg di zucchero semolato
8 once rum delicato giamaicano
8 once rum giamaicano robusto (come Smith & Cross)
8 once amber Puerto Rican rum
6 once Bourbon
8 once Cognac
6 once Batavia arrack
4 once. Assenzio
1 oncia. Peychaud
8 once tè verde sencha green tea
14 once acqua bollente
40 once latte intero

1. Utilizzare un coltello affilato o un pelapatate per rimuovere la scorza da 8 limoni, facendo attenzione ad evitare il midollo bianco. Aggiungi la scorza di limone a un grande contenitore ermetico.

2. Sbucciare l’ananas e tagliarlo a pezzi grandi e aggiungerli alle bucce di limone.

3. Macinare grossolanamente le spezie con un mortaio e un pestello. Aggiungere le spezie al contenitore, insieme allo zucchero e al succo di 6 limoni. Muddle la miscela.

4. Versare il tè verde preparato, gli alcolici e gli amari e mescolare per unire. Aggiungere acqua bollente e coprire immediatamente in modo che il liquido non evapori. Lasciare riposare per una notte, quindi filtrare il composto in un contenitore pulito.

5. Portare a ebollizione il latte. Aggiungere il latte bollente e il succo dei rimanenti 2 limoni alla miscela: il latte si cagliare e i solidi si coaguleranno.

6. Filtrare il liquido un pò alla volta attraverso un buon passino foderato di garza. Versare in un contenitore pulito, coprire e conservare in frigorifero durante la notte per dare il tempo di deposizione del rimanente latte solido. Prendere il punch chiarificato in un contenitore pulito, facendo attenzione a non toccare i solidi nella parte inferiore. Colare di nuovo, se lo si desidera.

Andrea Marangio

Bar Manager – Supervisor Bartender – Hotels & Resorts - Classic International Cocktails and Signatures. I work with liquor companies, private and corporate groups to create custom cocktails and menus. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Come preparare un ottimo Bronx cocktail

Il cocktail Bronx è una semplice variazione di un Perfect Martini che aggiunge il…

By

Guests Complain: Come recuperare da un disastro.

Tutte le attività legate all'ospitalità non riusciranno a servire efficacemente tutti i loro clienti.…

By

Tre domande a Giorgio Vicario

Intervista esclusiva a BarmanItalia a Giorgio Vicario bar manager del Beere&Mangiare di Roma Raccontaci…

By

Panaché e Radler, cocktail con la birra

Origini: Panaché una bevanda popolare francese, è una semplicemente una combinazione di una birra…

By

Pisco peruviano vs cileno: prove d’assaggio con Francesco Guetta

"Dopo il successo della Florence Pisco Week mi sono detto: perché non dedicare una…

By

Tre domande a Gian Paolo Di Pierro

Intervista esclusiva per BarmanItalia a Gian Paolo Di Pierro, barmanager del club Derriere di…

By