Categories: Attrezzatura

Mixing glass

Per i cocktail che non hanno bisogno dello shaker quindi con ingredienti con pesi specifici simili si usa il mixing…

Ottobre 2, 2010 9:30 pm

Per i cocktail che non hanno bisogno dello shaker quindi con ingredienti con pesi specifici simili si usa il mixing glass.
È di vetro, spesso ha un beccuccio per facilitare la mescita.

Come procedere:
1.    Non deve essere caldo (nel caso sia appena stato lavato in lavastoviglie o con acqua calda )
2.    Va riempito con ghiaccio per ¾
3.    Con il bar spoon, far ruotare il ghiaccio (il bar spoon deve arrivare fino al fondo del mixing glass) fino a ottenere la così detta brinatura del vetro,
4.     Buttare il ghiaccio utilizzato per questo procedimento, riempirlo nuovamente con altrettanto ghiaccio.
5.    Versare i prodotti partendo da quello con minore gradazione alcolica.
6.    Mescoliamo da dieci a dodici sec con il bar spoon.
7.    Svuotiamo il ghiaccio dal bicchiere (flute o coppetta).
8.    Con l’aiuto dello strainer versare il cocktail nel bicchiere. 
Impugnatura:
Va maneggiato con estrema cura ed eleganza.
Il movimento del bar spoon deve venire unicamente dal polso seguendo il bordo del bicchiere, deve essere fluido e continuo.

Recent Posts

Diego Melorio – Quanto Basta cocktail bar di Lecce

Tra i vicoli del centro storico di Lecce abbiamo incontrato e intervistato Diego Melorio,…

By

The Bearcat cocktail ricetta e storia

The Bearcat Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 3,0 cl Pikesville Rye 1,5 cl…

By

Luca Gandolfi un barman a vela

Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione (G. W. F. Hegel).…

By

Il pairing pizza&cocktail secondo Marco Serri del “Big Easy”

Una serata a metà strada tra mixology e arte bianca, tra cocktail e pizza,…

By

Whizz Bang cocktail

WHIZZ BANG Servire in coppetta Ingredienti e quantità: 2,0 cl Vermouth dry Noilly Prat 4,5…

By

Tre domande a Simone Lancia

Raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? come ti sei…

By