Categories: Cocktails Classici

Monte Carlo cocktail: storia e ricetta

Luglio 30, 2019 11:44 pm

Il Monte Carlo è un cocktail sfacciatamente “semplice”.
Pochissimi libri di cocktail lo menzionano. La mancanza di sfarzo e circostanze che circondano questa bevanda è divertente, dato che prende il nome da uno dei luoghi più glamour della terra. Messo per la prima volta su carta nel 1948 tramite The Fine Art of Mixing Drinks di David Embury, è comunemente classificato come una variazione del Manhattan, con Benedictine al posto del vermouth rosso. Il punto è: ci sono molti cocktail con Whiskey che dipendono dalla sfumatura piuttosto che dalla complessità e, francamente, è così che ci piacciono “. Il Monte Carlo è un altro drink del genere, e se avete una bottiglia di Benedictine, vale sicuramente la pena provare.

Una rye piccante si equilibra perfettamente con il Benedictine, quindi cerca qualcosa come Rittenhouse 100. La ricetta originale richiede il bitter Peychaud, ma il bitter Angostura potrebbe essere migliore. Alcune ricette richiedono una ciliegia, mentre altre un twist di limone. Tendiamo a preferire una ciliegia.

 

La ricetta:

Servire in coppetta cocktail

Ingredienti e quantità:

6,0 cl Rittenhouse 100 rye whiskey
1,5 cl Benedictine
2 dash peychaud’s bitter

Metodo: Stir e strain

Guarnizione ciliegina al maraschino

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com