Categories: Prodotti

Nasce TheBitterNote®: un amaro, sette note aromatiche, zero alcol

Pre- o after-dinner. Liscio, on-the-rocks. Nelle sette note aromatiche di TheBitterNote®, tutta l’intensità di un grande classico: l’amaro d’erbe italiano.…

Ottobre 24, 2018 9:30 pm
TheBitterNote®

Pre- o after-dinner. Liscio, on-the-rocks.

Nelle sette note aromatiche di TheBitterNote®, tutta l’intensità di un grande classico: l’amaro d’erbe italiano. In un’inedita versione analcolica.

Un’icona senza tempo

Liscio o con ghiaccio, l’amaro continua a essere un best seller nei banconi dei bar come pre-dinner o after-dinner. Non c’è famiglia che non ne abbia una bottiglia in casa. Ha migliaia di ricette e secoli di storia alle spalle. Nasce dalle tecniche alchemiche di lavorazione di erbe e spezie, diventa prodotto dell’arte fitoterapica di monaci e farmacisti e, a partire dalla metà dell’’800, diventa un piacere voluttuario che conquista i salotti aristocratici e gli avventori dei caffè.

Major trend del 2019: dal calo dei consumi degli alcolici al ritorno degli amari

Wellness, sobrietà e paura delle conseguenze di un eventuale consumo oltre il limite stabilito: sono queste le motivazioni di base che favoriscono il fiorire di cocktail ‘light’ o analcolici.
Il dato di fatto: oggi, in Italia, si beve con più moderazione. Negli ultimi trent’anni il consumo di alcolici è calato del 45%.
Ma se da un lato si assiste ad un drastico calo delle vendite degli spiriti, gli amari resistono. Piacciono agli estimatori, vanno forte all’estero, creano nuovi trend. Il business tiene: Un mercato mondiale che vale 198 milioni di litri, per lo più prodotti in Europa dove si consumano 121 milioni di litri di amaro. Un mercato di quasi 2 miliardi di euro.

Amaromania: il grande ritorno dell’amaro nella mixology – ne parla il re del bere miscelato Telis Papadopoulos

“I cocktail a base di amari o bitter si stanno facendo strada nelle drink-list dei bar più alla moda, da New York a Londra, da Singapore a Sydney”. Ce lo conferma il bartender di fama internazionale Aristotelis Papadopoulos, uno dei maggiori esperti mondiali del bere miscelato.
“TheBitterNote® può veramente essere considerato uno dei prodotti del futuro.
Ottimo da solo, con un gusto dolce e amaro al tempo stesso, è perfetto per la virgin mixology, con un corpo aromatico strutturato ed una sorprendente varietà di fragranze e profumi tipicamente mediterranei. Questo drink è una tempesta di sapori diversi, sembra davvero di bere un autentico amaro d’erbe”, prosegue Papadopoulos, “Ma è anche un nuovo mondo che si apre in ambito di miscelazione. Grazie al carattere equilibrato di sapori, TheBitterNote® può “irrobustire” centinaia di drink analcolici, finora limitati all’utilizzo di basi di soft drink, frutta e ghiaccio.
Ma sto sperimentando anche preparazioni culinarie e marinature, dove il gusto amaro viene bilanciato ed esaltato per donare complessità alle ricette”.

Un blend unico, da gustare in tanti modi diversi

TheBitterNote® ha il sapore di un amaro-amaro. Un sapore corposo, avvolgente. Di colore scuro, con toni ambrati. Al palato colpisce per la morbidezza del sorso, caratterizzato da un profilo ricco, dolce-amaro e gradevolmente aromatico.
La ricetta combina 4 diversi processi di lavorazione dei botanicals, per creare un gradevole equilibrio di sapori.
Alla base di decotto di foglie di carciofo e piante officinali, si sposa l’estratto di Terriaca Veneta, che con il macerato di Legno di Quassio e l’infuso di ben 36 radici e spezie crea un connubio unico ed equilibrato di note aromatiche.
Finalmente l’amaro diventa accessibile anche per chi sceglie un drink analcolico.
Ma senza scendere mai a compromessi nel gusto.

Andrea Marangio

Consulente per cocktail bar e brand ambassador. marangio1974@gmail.com

Recent Posts

il cavatappi ha una storia molto lunga e interessante.

Non ci sono molti strumenti in cucina o nel bar che sono dati per…

By

Lavoro al bar e famiglia, mantenere l’equilibrio

Come genitore, è naturale sentirsi in colpa quando non si trascorre del tempo con…

By

Da allievo a maestro del bar

Man mano che la tua carriera avanza, potresti trovarti in una posizione in cui…

By

The Court, il nuovo cocktail bar firmato Matteo Zed

Ciao Matteo, raccontaci brevemente la tua carriera fino ad oggi. Di dove sei? Qual’è…

By

Ron – stile spagnolo

Prodotto principalmente a Cuba, a Porto Rico, in Venezuela o nella Repubblica Dominicana. Si…

By

Rum o Rhum? quali sono le differenze

"Rum" e "rhum" sono due spiriti distinti o solo modi diversi di pronunciare la…

By

This website uses cookies.