Categories: Prodotti

Nikka Whisky

Insignito dai britannici del premio di migliore del mondo, il Nikka Whisky presenta delle caratteristiche produttive che neppure i migliori…

Novembre 17, 2013 7:57 am
Insignito dai britannici del premio di migliore del mondo, il Nikka Whisky presenta delle caratteristiche produttive che neppure i migliori whisky scozzesi hanno.

Il Nikka Whisky nasce dalla dedizione del giovane giapponese Masataka Taketsuru che nel lontano 1918 intraprese da solo un lungo viaggio fino in Scozia, dove apprese i segreti della produzione di whisky.

La sua famiglia possedeva un birrificio in Giappone fin dal 1733; così Masataka intraprese gli studi da chimico e si preparò a portare avanti l’azienda di famiglia. La sua passione per il whisky però si fece sempre più forte, tanto da spingerlo a intraprendere presto la strada della produzione di questo distillato.

Fu il primo giapponese a produrre whisky ed il periodo passato in Scozia come apprendista presso distillerie ed artigiani fu fondamentale per farlo diventare uno dei migliori produttori al mondo.

Delle due distillerie di whisky di malto Nikka, quella di Yoichi in Giappone è oggi l’unica che utilizza il metodo di distillazione a riscaldamento diretto.

Gli alambicchi in cui viene depositato il distillato vengono riscaldati con polvere fine di carbone naturale affinché il liquido all’interno possa assumere un aroma corposo. Questo metodo non viene quasi più utilizzato neppure in Scozia e ciò rende unico ed inimitabile il Nikka Whisky.

E’ proprio grazie a questo metodo di produzione che il Nikka Whisky si rende diverso da tutti gli altri whisky tradizionali; infatti si contraddistingue per il colore forte e l’odore intenso che assume durante la fase di invecchiamento nelle botti della distilleria di Yoichi.

Dove posso trovare questo prodotto?
Acquista il whisky Nikka su Spirit Academy

Andrea Marangio

Consulente, cocktail designer e menù, promotore. Whatsapp: 3480046467 Email: marangio1974@gmail.com

Recent Posts

Dolcificanti artificiali: quali sono e dove li troviamo?

Oggi cercheremo di spiegare l’altra faccia della medaglia dei dolcificanti, quelli artificiali. I dolcificanti…

By

Intervista a Carmelo Buda di Oliva.Co Cocktail Society

Intervista a Carmelo Buda, proprietario e bartender di Oliva.Co Cocktail Society, il Cocktail Bar…

By

Nasce Argintum 925, il Gin dell’Argentario

Argintum 925, il primo “Maritime” Dry Gin Italiano,  un gin per assaporare l’estate tutto…

By

Alessio Giovannesi: La Poderosa cocktail

Ecco a voi un drink di Alessio Giovannesi, nuovo bar manager di Baccano, cocktail…

By

Mattia Corunto: Cheer Me Up

Il barman Mattia Corunto Consulente beverage Nome ricetta Cheer Me Up Storia cocktail –…

By

Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail

 Giorgio Bargiani: Number 11 Cocktail Head Mixologist Connaught Bar Londra Cocktail: Number 11…

By

This website uses cookies.